Guadagni dei politici, sindaco Arcugnano pubblica suo cedolino: “1807 euro al mese”

1355
Paolo Pellizzari sindaco Arcugnano
Paolo Pellizzari sindaco Arcugnano

A Vicenza il primo cittadino Rucco ha rifiutato di aumentarsi l’indennità come previsto dalla finanziaria, in provincia un suo collega decide invece di rendere pubblico il cedolino. “Quanto guadagna il sindaco? 1807 euro al mese. Si tratta di una indennità stabilita per legge. Non è uno stipendio per cui non vengono versati i contributi previdenziali che sono a carico del sindaco né la tredicesima. La cifra è al netto delle ritenute e al lordo di altre eventuali tasse derivanti dal cumulo con altri redditi”. Inizia così la nota pubblicata sulla pagina social del Comune di Arcugnano.

stipendio sindaco Arcugnano

“Sono tanti o sono pochi? Ognuno si può fare la sua idea; aiuta comparare il costo del Sindaco a quella dei dipendenti comunali. Parametrato al costo dei dipendenti, il sindaco costa il 61% in meno del segretario comunale, il 42% in meno dei capi ufficio e circa come un amministrativo. Quindi ognuno può ora farsi una sua idea sulla congruità dell’indennità bloccata da oltre 15 anni. Non solo le indennità sono bloccate da 15 anni ma sono state anche abbassate nel 2006. Il Sindaco Zolla percepiva il 10% in più fino al 2006, quando la finanziaria ha decurtato le indennità degli amministratori comunali. Se l’indennità del Sindaco fosse parametrata ad uno stipendio con contributi, tredicesime e tutte le altre componenti della busta paga di un dipendente, il suo stipendio sarebbe di circa 1.500€ al mese. L’indennità del vicesindaco è di 939,01 al mese quella degli assessori 423,96 al mese. La finanziaria – conclude la nota – ha previsto degli aumenti che vengono scaglionati nei prossimi tre anni secondo un meccanismo che siamo in attesa di comprendere meglio”.