Hong Kong, The Vision: chiude il sito di informazione Citizen News per limitazioni alla libertà di stampa da parte di Pechino

Citizen News, l'annuncio a Hong Kong della sua chiusura
Citizen News, l'annuncio a Hong Kong della sua chiusura

Il sito di informazione indipendente Citizen News ha annunciato che da oggi 4 gennaio cesserà le proprie attività a causa di limitazioni alla libertà di stampa (fonte The Vision, alcune altre news di The Vision su ViPiu.it, ndr). È il terzo organo di informazione a chiudere a Hong Kong negli ultimi mesi. La scorsa settimana, è toccato al portale Stand News, uno dei pochi ancora critici nei confronti di Pechino, che ha comunicato lo stop dopo che sette membri ed ex membri del suo consiglio di amministrazione sono stati arrestati perché accusati di fare attività sovversiva.

Il capo esecutivo di Hong Kong Carrie Lam ha difeso il raid contro Stand News affermando che “l’incitamento delle persone non può essere mascherato dalla giustificazione di riportare notizie”. La decisione di Stand News segue quella presa da Apple Daily la scorsa estate. Citizen News ha annunciato la chiusura spiegando che quanto avvenuto negli ultimi due anni, soprattutto a seguito dell’approvazione della controversa legge sulla sicurezza nazionale che dà a Pechino un controllo maggiore dell’ex colonia britannica, rende impossibile svolgere le proprie funzioni giornalistiche e “garantire la sicurezza”. La legge prevede infatti che la polizia locale possa arrestare chiunque sia accusato di compiere “attività terroristiche” e atti di “sedizione, sovversione e secessione”, e dà alle forze di sicurezza poteri amplissimi. Fondato nel 2017, Citizen News dichiarava di promuovere la libertà e l’inclusione in maniera indipendente e senza alcuna affiliazione politica.