AGSM AIM: novita 2024 per chi ha contratti ancora in regime di tutela

636
AGSM AIM e contratti ancora in regime di tutela
AGSM AIM e contratti ancora in regime di tutela
Il 2024 porterà importanti novità per i clienti energia e gas di AGSM AIM che hanno contratti ancora in regime di tutela. Il 1° gennaio 2024 i clienti domestici (famiglie e condomini) gas non vulnerabili attualmente ancora in regime di tutela non avranno più diritto all’applicazione delle condizioni economiche determinate dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).
Per quanto riguarda, invece, la fornitura di energia elettrica, la cessazione del servizio di maggior tutela per i clienti non vulnerabili avverrà a partire dal 1° luglio 2024. I clienti domestici vulnerabili con fornitura di gas ed energia elettrica potranno continuare a essere invece serviti a condizioni contrattuali ed economiche definite e aggiornate dall’Autorità.
Di seguito e in copertina la campagna informativa di AGSM AIM, che trovi anche cliccando qui.
AGSM AIM e contratti ancora in regime di tutela
AGSM AIM e contratti ancora in regime di tutela
  • A cosa si fa riferimento quando si parla del mercato di tutela? Il mercato di tutela fa riferimento al servizio di fornitura di energia elettrica e di gas le cui condizioni contrattuali ed economiche sono stabilite da ARERA. Il termine “tutela” sta a indicare che le tariffe vengono definite da ARERA e sono, di conseguenza, le stesse per tutti i clienti a livello nazionale. Il termine non si traduce in una certezza di maggiore convenienza economica rispetto a un’offerta nel mercato libero.
  • Come posso verificare se ho un contratto sul mercato di tutela? Per verificare se si ha un contratto sul mercato di maggior tutela è sufficiente guardare la prima pagina della propria bolletta e controllare se compare la dicitura “servizio di maggior tutela” per l’energia elettrica o “servizio di tutela” per il gas naturale

Per i clienti con fornitura di gas in servizio di tutela

  • Cosa devo fare se ho ancora un contratto in servizio di tutela gas? AGSM AIM Energia nei mesi scorsi ha offerto a tutti i clienti domestici non vulnerabili ancora in regime di tutela la possibilità di sottoscrivere entro il 20 novembre 2023 un nuovo contratto alle migliori condizioni offerte dal Gruppo.
  • Cosa succede se non ho aderito a nessuna offerta entro il 20 novembre 2023? Per i clienti che non hanno fatto alcuna scelta, AGSM AIM Energia continuerà a erogare la fornitura applicando, a partire dal 1° gennaio 2024, le condizioni dell’offerta PLACET (Prezzo Libero a Condizioni Equiparate di Tutela) ossia un’offerta con caratteristiche stabilite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.
  • Posso ancora aderire a un’offerta dopo il 20 novembre 2023? È sempre possibile aderire a una nuova offerta passando al mercato libero con AGSM AIM Energia; per l’attivazione sono necessari almeno 30 giorni dalla richiesta.
  • Qual è il contratto AGSM AIM con le migliori condizioni a cui posso aderire? Al momento, come è possibile verificare dal Portale Offerte Luce e Gas messo a disposizione dall’Autorità (www.ilportaleofferte.it), l’offerta di AGSM AIM con le condizioni più vantaggiose è “SPECIAL CASA GAS”.
  • Cosa devo fare per sottoscrivere un nuovo contratto? Per poter attivare un nuovo contratto basterà contattare AGSM AIM Energia al numero verde indicato in bolletta, oppure recarsi agli sportelli attivi sul territorio.
  • È possibile rimanere all’interno del servizio di tutela? No, non è possibile rimanere nel servizio di tutela, a meno che non si rientri nella categoria di cliente vulnerabile.
  • Quali sono le prerogative per rientrare tra i clienti vulnerabili? Per rientrare nella categoria dei clienti vulnerabili è necessario possedere almeno una delle seguenti caratteristiche: trovarsi in condizioni economicamente svantaggiate ai sensi dell’articolo 1, comma 75, della legge 124/17; essere soggetti con disabilità ai sensi dell’articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104; avere le utenze in strutture abitative di emergenza a seguito di eventi calamitosi; aver compiuto 75 anni.
  • Come posso autocertificare la vulnerabilità, così da richiedere la fornitura nel servizio di tutela? Il cliente che non sia stato ancora identificato come vulnerabile, pur avendone i requisiti, dovrà compilare l’apposito modulo disponibile sul sito www.agsmaimenergia.it e restituirlo firmato per poter essere servito a condizioni contrattuali ed economiche definite e aggiornate dall’Autorità.

Per i clienti con fornitura di energia elettrica nel servizio di maggior tutela

  • Cosa succederà a luglio 2024 con il mercato di maggior tutela per l’energia elettrica? Tutti i clienti non vulnerabili che hanno una fornitura di energia elettrica in regime di maggior tutela e che non scelgono in tempo utile un fornitore sul mercato libero passeranno automaticamente, senza alcuna interruzione di fornitura, al Servizio a Tutele Graduali (STG) con l’esercente di riferimento identificato in fase d’asta. Le condizioni contrattuali ed economiche del Servizio a Tutele Graduali sono definite dall’ARERA anche sulla base degli esiti delle procedure concorsuali.
  • Cosa devo fare per passare a un nuovo contratto nel mercato libero? I clienti che sceglieranno, come fornitore di libero mercato, AGSM AIM Energia dovranno sottoscrivere un nuovo contratto entro maggio 2024. Per attivarlo basterà visitare il sito www.agsmaimenergia.it, oppure recarsi presso gli sportelli attivi su tutto il territorio.
  • Qual è il contratto AGSM AIM con le migliori condizioni a cui posso aderire? Al momento, come è possibile verificare dal Portale Offerte Luce e Gas messo a disposizione dall’Autorità (www.ilportaleofferte.it), l’offerta di AGSM AIM con le condizioni più vantaggiose è “PROMO LUCE”.
  • Posso rimanere all’interno del servizio di maggior tutela? No, non è possibile rimanere nel servizio di maggior tutela, a meno che non si rientri nella categoria dei clienti vulnerabili.
  • Quali sono le prerogative per rientrare tra i clienti vulnerabili? Sono considerati clienti vulnerabili di energia elettrica i clienti domestici che, alternativamente si trovano in condizioni economicamente svantaggiate (ad esempio percettori di bonus); versano in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo di apparecchiature medico-terapeutiche alimentate dall’energia elettrica (oppure presso i quali sono presenti persone in tali condizioni); sono soggetti con disabilità ai sensi dell’articolo 3 legge 104/92; hanno un’utenza in una struttura abitativa di emergenza a seguito di eventi calamitosi; hanno un’utenza in un’isola minore non interconnessa; hanno compiuto 75 anni.
  • Come posso autocertificare la vulnerabilità, così da rimanere nel mercato di maggior tutela? Il cliente servito in maggior tutela che non sia stato ancora identificato come vulnerabile, pur avendone i requisiti, dovrà compilare l’apposito modulo messo a disposizione dell’attuale fornitore del Servizio di Maggior Tutela, per poter continuare ad essere servito a condizioni contrattuali ed economiche definite e aggiornate dall’Autorità.