Il 22 maggio incontro con i cittadini su “La tutela dei consumatori: come difendersi dalle truffe online” con Unicredit, Adiconsum e Cisl Vicenza

472
Tutela dei consumatori, come difendersi dalla truffe online
Tutela dei consumatori, come difendersi dalla truffe online

Unicredit annuncia per mercoledì 22 maggio dalle 14.30 presso la sede Cisl di via Carducci 33, con la probabile presenza anche delle autorità locali, un evento-incontro (“La tutela dei consumatori: come difendersi dalle truffe online”) aperto a tutta la cittadinanza, organizzato con Adiconsum Vicenza, nel corso quale verranno illustrate le principali tipologie di truffa, online e non, e come evitarle o gestirle.

Questo il programma dell’Incontro

“La tutela dei consumatori: come difendersi dalle truffe online”:

Ore 14.30 Apertura lavori

Daniele Mezzalira –   Presidente Adiconsum Vicenza

Raffaele Consiglio – Segretario Generale Cisl Vicenza

Rappresentante della Segreteria Fnp Cisl Vicenza

Alessandra Maria Lombardi – Responsabile Business Retail UniCredit

Le minacce cyber nel settore bancario: come difendersi dalle frodi

Giovanna Guidolin –  Responsabile Antifraud UniCredit

Cosa fare in caso di truffa

Davide Cecchinato – Presidente Adiconsum Veneto

Domande & Risposte

Ore 16.30 Conclusioni

Daniele Mezzalira – Presidente Adiconsum Vicenza

Angela Benedetti – Area Manager Retail Vicenza e provincia UniCredit

A margine dell’annuncio c’è da dire che il 13 maggio scorso è stato approvato un emendamento al Ddl Cybersicurezza che introduce nel nostro ordinamento il reato specifico di “truffa online”, mirato a contrastare i reati informatici e a garantire maggiore sicurezza nel comparto dell’e-commerce. La norma, proposta da Letizia Giorgianni (FdI), prevede delle aggravanti per chi commette reati attraverso siti e piattaforme informatiche. Tra le misure introdotte vi sono la “confisca obbligatoria” degli strumenti informatici in possesso dell’autore della truffa, quali computer, telefonini e tablet, e il sequestro dei beni di proprietà dei truffatori, da utilizzare per risarcire le vittime dei reati.