Il grande ritorno dell’euro

Euro banknotes
Euro banknotes https://en.wikipedia.org/wiki/Euro_banknotes
- Pubblicità -

L’euro si sta finalmente riprendendo dopo un lungo periodo di incertezza per l’Europa e il mondo. Mentre la Nazioni iniziano a distribuire fondi di recupero ai suoi stati membri, l’euro si sta muovendo sui mercati. Le prospettive per l’euro stanno diventando più ottimistiche, con la Commissione europea che ora prevede un aumento del 4,2% per il PIL dell’UE nel 2021, e del 4,4% nel 2022, rispetto alla precedente previsione del 3,7%. A maggio, l’euro è stato la valuta numero uno per i pagamenti transfrontalieri, battendo sia il dollaro USA che la sterlina britannica. I deficit di bilancio per l’Europa, che erano aumentati in modo considerevole nel 2020, rimarranno tali nel 2021, aiutando l’euro a mantenere una prospettiva più positiva. Inoltre, milioni di persone in tutta Europa sono state vaccinate contro il Coronavirus, causando la rimozione delle restrizioni di blocco mentre i viaggi ricominciano e le economie possono aprirsi completamente. Questo è di buon auspicio per l’euro, dato che i mesi estivi sono arrivati e il turismo può ricominciare, anche se in modo lento e controllato. Vediamo come tutto questo ha influito sulla performance dell’euro nel mercato forex contro altre due economie dinamiche, il dollaro statunitense e la sterlina britannica.

EUR/USD

Quest’anno, l’euro ha battuto il dollaro USA diventando la valuta con la più alta quota di mercato, mentre la popolarità del dollaro è scivolata ai minimi da gennaio. La coppia EUR/USD ha visto alcuni alti e bassi, mentre le altre valutanavigavano attraverso la pandemia e ora stanno ritrovando i loro equilibri. La potente coppia EUR/USD ha iniziato l’anno al prezzo di 1,23394 il 6 gennaio ed è entrata in un immediato declino del 4,9% per il resto del primo trimestre fino ad arrivare a 1,17242 il 30 marzo. Da lì, la coppia EUR/USD ha recuperato gran parte di queste perdite quando è salita del 4,4% per chiudere ad un prezzo di 1,22481 il 25 maggio. Da allora, la coppia è scesa di nuovo del 3% per assestarsi a 1,18715 il 20 giugno. Come resisterà la coppia EUR/USD per il resto dell’estate? Solo il tempo ce lo dirà.

EUR/GBP

A differenza dell’euro, la sterlina ha perso un po’ di popolarità nei pagamenti transfrontalieri mentre la Gran Bretagna si fa strada in un mondo post-Brexit. La sterlina ha perso quote di mercato per 4 mesi di fila e ha avuto il suo tasso di utilizzo più basso dal 2010. Come tale, la coppia EUR/GBP ha avuto un anno tumultuoso, proprio come EUR/USD. La coppia EUR/GBP è partita da un prezzo di 0,90578 il 6 gennaio ed è crollata costantemente del 6,2% nei mesi successivi, fino a toccare un minimo di 0,84950 il 5 aprile. La coppia ha poi avuto una piccola tregua nel resto di aprile, salendo del 3,7% per atterrare a 0,87209 il 25, prima di un ulteriore calo dell’1,9% per chiudere a un prezzo di 0,85428 il 23 giugno.

Trading sul forex come CFD

Come puoi vedere, il mercato forex è pieno di volatilità, dato che così tanti fattori possono contribuire ai cambiamenti nei valori delle valute nel giro di pochi minuti ogni giorno. Questo tipo di volatilità può presentare sia opportunità che rischi per coloro che investono in CFD, o contratti per differenza. I CFD ti permettono di trarre vantaggio dai cambiamenti di prezzo in entrambe le direzioni – aumenti e diminuzioni – di un certo numero di coppie forex come EUR/USD senza dover acquistare l’attività sottostante (in questo caso qualsiasi valuta reale). Essenzialmente, stai facendo trading sulla volatilità, quindi se ti aspetti che il prezzo di EUR/USD salga, aprirai un’operazione di “Acquisto” o “Rialzo”, mentre se ti aspetti che il prezzo scenda, aprirai un’operazione di “Vendita” o “Ribasso”.

Prima di iniziare il tuo viaggio nel forex trading, è una buona idea trovare un broker che sia adatto a te e che offra esattamente quello che stai cercando in termini di selezione di strumenti, strumenti e caratteristiche, e supporto clienti. Inizia con una recensione delle piattaforme di broker regolamentate europee. Cerca semplicemente la recensione delle piattaforme di broker regolamentate europee e passa al setaccio i risultati, dove probabilmente scoprirai Vestle, un broker regolamentato europeo che offre centinaia di strumenti in CFD tra cui coppie di valute come EUR/USD, oltre a materie prime, azioni, ETF, indici e criptovalute.

La piattaforma di trading Vestle offre agli investitori di CFD un’ampia varietà di strumenti e funzioni per aiutarli a prendere decisioni di trading più informate. Scegli tra avvisi di mercato, segnali di trading, grafici di analisi dettagliata, il calendario economico Vestle e molto altro ancora. Inoltre, troverai molti articoli di notizie finanziarie come ad esempio questo, progettati per aiutarti a tenere il polso del mondo finanziario in modo da poter comprendere meglio i molti fattori che possono influenzare il prezzo dello strumento scelto.

Vestle (precedentemente noto come iFOREX) è il nome commerciale di iCFD Limited, autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) con licenza n. 143/11. I materiali contenuti in questo documento sono stati creati in collaborazione con Vestle e non devono in alcun modo essere interpretati, in modo esplicito o implicito, direttamente o indirettamente, come una consulenza finanziaria, una raccomandazione o un suggerimento di una strategia di investimento in relazione ad uno strumento finanziario, in qualsiasi maniera. I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 71.95% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Qualsiasi indicazione di performance passata o simulazioni di risultati passati inclusi in questo documento non è un indicatore affidabile di risultati futuri. Nota bene: i calcoli dei movimenti delle performance passati possono rappresentare i futures e non l’attività del sottostante. Avvertenza: https://www.vestle.it/legal/analysis-disclaimer.html

-Pubblicità-