Imprenditori e personale del turismo in Veneto: dalla Regione 2 Mln di euro per progetti di formazione

751
turismo veneto progetto take it slow
Turismo in Veneto- Una delle destinazioni che esprimono il concept di Take it slow

Imprenditori e personale del turismo in Veneto potranno contare su progetti formativi per l’aggiornamento delle proprie competenze. La Giunta regionale ha infatti approvato in materia un nuovo bando da due milioni di euro.

L’iniziativa si inserisce tra le sfide proposte dal nuovo PR Veneto FSE+ 2021 – 2027 e punta nelle intenzioni a contribuire al conseguimento delle priorità regionali stabilite nella Strategia di specializzazione Intelligente (S3) della Regione del Veneto 2021-2027 e al perseguimento degli obiettivi di crescita sostenibile che l’ente si è posto per i prossimi anni attraverso la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile (SRSvS). 

L’obbiettivo dichiarato è migliorare le competenze di chi opera nel settore Turismo in Veneto, soprattutto quelle manageriali e di visione strategica degli imprenditori chiamati a fornire risposte alle sfide della transizione digitale e green così come a tematiche legate all’accessibilità e alla fruibilità di servizi e prodotti offerti.

Lo stanziamento previsto, come detto, è pari a 2 milioni di euro e la presentazione dei progetti, da parte di imprese o di enti accreditati, è fissata al 16 febbraio 2023. Tutti i dettagli relativi al bando sono disponibili al seguente link

“La formazione – ha commentato Elena Donazzan, assessore regionale al Lavoro – è la chiave di volta per far crescere il nostro settore turistico a partire dallo sviluppo delle competenze di chi vi opera. In particolare, l’accrescimento delle competenze di managerialità e di visione strategica degli imprenditori del settore è elemento fondamentale sul quale abbiamo scelto di investire attraverso questo bando”.