Incendio in un’azienda di Sandrigo, rifiuti in fiamme. Complicate operazioni di spegnimento a cura dei Vigili del fuoco

240
incendio azienda sandrigo

Sono ancora in corso le operazioni di spegnimento dell’incendio che da ieri pomeriggio interessa la sede di una azienda di Sandrigo. In fiamme un capannone in Viale della Repubblica, stipato di rifiuti in carta e plastica. Fortunatamente, l’azienda era chiusa al divampare del rogo e nessun dipendente è risultato ferito.

Questa mattina, dal comando provinciale dei vigili del fuoco di Vicenza arrivano aggiornamenti sul caso, in particolare sulle attività in esecuzione non solo per lo spegnimento totale dei roghi, ma anche – è stato spiegato – per la messa in sicurezza dei luoghi.

“Procedono le operazioni di bonifica con dei ragni per lo smassamento e il minuto spegnimento di tutto il materiale coinvolto dalle fiamme. Al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco le cause dell’incendio“.

incendio azienda sandrigo

Con loro, le forze dell’ordine hanno avviato accertamenti per pervenire all’individuazione dei motivi che hanno generato l’incendio nell’azienda di Sandrigo, che così viene raccontato dai caschi rossi.

“L’incendio si è sviluppato in un capannone di circa 1400 metri quadrati – spiegano i pompieri -, con all’interno rifiuti vari, ancora da trattare messi a deposito. I vigili del fuoco arrivati da Vicenza, Bassano del Grappa, Padova e con i volontari di Thiene con tre autopompe, tre autobotti, l’autoscala e 22 operatori coordinati dal funzionario di guardia, hanno iniziato le operazioni di spegnimento.

Le squadre sono riuscite a circoscrivere le fiamme ed evitare un rogo generalizzato di tutto il capannone che è stato salvato”.

Sul posto nella serata di ieri il personale dell’Arpav per il monitoraggio ambientale.