Raffaele Colombara (Lista “Per una Grande Vicenza”): “a quando risorse e lavori per ponte franato lungo Strada dell’Ospedaletto?”

“Regali” dell’Alluvione del 28 febbraio 2024 ponte sulla ferrovia franato lungo strada dell’Ospedaletto: quando le risorse dalla regione? Quante? Quando i lavori? Per quali altre opere richiesto il finanziamento?

309
Lavori per ponte franato lungo Strada dell'Ospedaletto
Lavori per ponte franato lungo Strada dell'Ospedaletto

In data 28 febbraio 2024 un evento atmosferico di eccezionale intensità ha colpito la nostra città, causando una grave alluvione che ha interessato ampie zone del territorio comunale e molte infrastrutture pubbliche; Tra le strutture pubbliche colpite figura il Ponte sopra la ferrovia lungo la Strada dell’Ospedaletto, che ha subito un parziale crollo, con l’interruzione della viabilità.

Raffaele Colombara, consigliere comunale
Raffaele Colombara, consigliere comunale

L’amministrazione comunale, nelle immediatezze dell’evento, ha provveduto, anche attraverso la protezione civile, a mettere in sicurezza il manufatto. Nelle stesse ore con solerzia comunicativa la Regione Veneto ha provveduto a dichiarare che sarebbe stato chiesto e dichiarato lo stato di calamità, il quale avrebbe portato allo stanziamento di risorse e ripristino delle strutture colpite nel territorio; Successivamente l’Amministrazione comunale ha provveduto ad una riapertura del Ponte al transito veicolare a senso alternato regolato da semaforo, garantendo il transito in entrambi i sensi di marcia; Solo da pochi giorni, a circa due mesi rispetto all’evento alluvionale ed alle dichiarazioni pubbliche, la Regione ha finalmente formalizzato lo stato di calamità naturale per il nostro territorio, aprendo quindi alla possibilità di richiedere contributi per gli interventi necessari al ripristino delle strutture danneggiate; Risulta che, non appena ciò sia avvenuto, l’Amministrazione Comunale abbia tempestivamente avviato le procedure per la formale richiesta di risarcimento per i danni subiti; Ad oggi, nonostante gli sforzi profusi, i cittadini lamentano code quotidiane nelle due direzioni Anconetta-Bertesina, Bertesina-Anconetta e preoccupazioni per la sicurezza del Ponte.

Tutto ciò premesso SI CHIEDE all’Amministrazione comunale

Quali azioni concrete siano state messe in atto dall’evento del 28 febbraio ad oggi per addivenire alla riapertura a doppio senso del Ponte; Se, in attesa della risposta della Regione alla richiesta di stato di calamità, siano state avviate le opere propedeutiche alla ricostruzione del Ponte, come la progettazione degli interventi necessari al ripristino del Ponte e la messa a punto di un cronoprogramma dettagliato degli interventi; Se siano ipotizzabili e quali siano i tempi previsti per la completa riapertura del PonteQuali risorse finanziarie siano state stanziate o si prevede di stanziare per la copertura dei costi di ripristino del Ponte; quali siano le tempistiche per l’erogazione dei fondi necessari ai lavori di ripristino; Quali siano le fonti di finanziamento a cui si attingerà per reperire le risorse necessarie.

Inoltre, si chiede di conoscere:

Se sia stata effettuata una completa ricognizione dei danni subiti dal Ponte lungo Strada dell’Ospedaletto e dalle altre strutture pubbliche colpite dall’alluvione, anche in relazione alla loro sicurezzaPer quali altre opere sia stato chiesto il finanziamento alla Regione.

Raffaele Colombara Consigliere comunale Lista “Per una Grande Vicenza” Comune di Vicenza Vicenza