Ispirati da Canova 13 artigiani vicentini hanno realizzato delle opere ora in mostra al Museo Civico di Bassano del Grappa in occasione dell’evento espositivo dedicato all’artista.

“Il book shop del museo arricchisce la sua offerta con le produzioni di 13 artigiani di Confartigianato Imprese Vicenza che hanno realizzato alcune creazioni, ispirati proprio alle opere del famoso scultore, Antonio Canova.

Un connubio – informa Confart – tra arte e artigianato, a beneficio dei visitatori e turisti del Museo e di Bassano del Grappa in generale, che nasce da una felice collaborazione tra amministrazione comunale, direzione del Museo, e Confartigianato Imprese Vicenza attraverso Viart, progetto di valorizzazione dell’artigianato vicentino, e il Raggruppamento di Bassano del Grappa”.

I dettagli dell’iniziativa saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa in programma mercoledì 16 novembre alle 12 proprio al Museo Civico di Bassano del Grappa nella Sala Chilesotti.

Interverranno per Confartigianato, Sandro Venzo, presidente del Raggruppamento di Bassano del Grappa; per il Comune, il Sindaco Elena Pavan e Maria Giovanna Cabion Assessore alla Cultura, Musei, Archivio, Biblioteca, Economia del Turismo, Attività Produttive, Lavoro; e per Viart alcuni artigiani protagonisti dell’esposizione.

Con la mostra “Io, Canova genio europeo“, i Musei Civici di Bassano del Grappa, custodi di uno dei fondi di opere e documenti canoviani più ampi e importanti al mondo, rendono omaggio al più grande scultore dell’epoca neoclassica nel bicentenario della morte.

Circa 140 opere tra sculture, dipinti, disegni e libri preziosi, alcune delle quali presentate al pubblico per la prima volta, guidano il visitatore in un viaggio ideale sulle orme di Canova, dall’universo creativo del suo atelier alle grandi capitali del vecchio continente, alla scoperta degli episodi e degli incontri con i personaggi che determinarono il corso della sua vita e della storia europea.