ITAS Mutua e il campione olimpico di salto in alto Gianmarco Tamberi insieme per uno spot TV

233
ITAS mutua

ITAS Mutua ha scelto il campione olimpico di salto in alto di Tokyo 2021 e campione mondiale di Budapest 2023 Gianmarco Tamberi come protagonista dello spot tv con il quale, da maggio, la Compagnia assicurativa tornerà in tv sulle reti Rai con la nuova campagna di comunicazione nazionale.

Tamberi sarà poi il brand ambassador di ITAS nel corso di tutto il 2024, con un’opzione di accordo anche per il 2025, in una serie di altre iniziative social e fisiche volte a promuovere i valori mutualistici del Gruppo e i suoi prodotti assicurativi. 

“ITAS è l’assicurazione che ci unisce: come ogni campione ha delle persone vicine in ogni momento della propria carriera sportiva, così anche ITAS è vicina ai propri soci assicurati nei momenti in cui ne hanno più bisogno. Questa la chiave di lettura che ha portato la Compagnia a scegliere di affiancarsi al campione di uno sport individuale come il salto in alto. Ogni atleta ha dietro di sé un gruppo di persone che lo aiuta e lo supporta, proprio come ITAS, un grande gruppo che unisce le persone da oltre 200 anni, supporta i propri soci nel loro percorso di vita, ispirandosi ai principi mutualistici di relazione e vicinanza”. 

Questo concetto rappresenta la chiave narrativa attorno cui ruoterà lo spot tv, in onda sulle reti Rai dalla fine di maggio e che accompagnerà i telespettatori fino a ridosso delle Olimpiadi di Parigi nelle quali Gianmarco Tamberi difenderà il titolo conquistato a Tokyo nel 2021.

“Abbiamo avuto l’opportunità di conoscere Gianmarco nel corso del 2023 durante una nostra convention – ha spiegato Alessandro Molinari, Amministratore delegato e Direttore generale del Gruppo ITAS – e si è creato fin da subito un feeling particolare. Tamberi ha apprezzato il nostro modo di fare impresa basato sull’impegno quotidiano per i nostri soci assicurati e su valori mutualistici condivisi oltreché sui numeri e le performance. Un’impostazione di lavoro e di vita che mette al centro la solidità del nostro Gruppo e la unisce alla relazione con le persone. Un’impostazione che Gianmarco ha sentito propria. Ciò ha reso molto naturale la nostra collaborazione che, ci auguriamo, potrà essere solida e ricca di soddisfazioni per entrambi”.