La Bertoliana omaggia il 30 novembre il premio Nobel nordirlandese Seamus Heaney a 10 anni dalla sua scomparsa

Presentazione del libro "Speranza e Storia. Le quattro versioni sofoclee" di Heaney, curato da Sonzogni, Guzzo, Pretto e Zanetti e pubblicato da Il Convivio Editore nel 2022

252
Presentazione alla Bertoliana del libro “Speranza e storia. Le quattro versioni sofoclee” di Seamus Heaney
Presentazione alla Bertoliana del libro “Speranza e storia. Le quattro versioni sofoclee” di Seamus Heaney

Si avvicina il decennale della scomparsa del celebre poeta nordirlandese Seamus Heaney (1930-2013), insignito del Premio Nobel per la Letteratura nel 1995. In occasione di questo anniversario, la Biblioteca Civica Bertoliana, insieme a Rossella Pretto e Monica Centanni, presenterà giovedì 30 novembre alle 18 presso la sala Dalla Pozza di Palazzo Cordellina il libro “Speranza e Storia. Le quattro versioni sofoclee” di Heaney, curato da Sonzogni, Guzzo, Pretto e Zanetti e pubblicato da Il Convivio Editore nel 2022.

La Bertoliana, in collaborazione con la Fondazione Pordenonelegge.it, il Centro Culturale di Milano e l’Università di Catania, partecipa al progetto “Le pietre parlano – Heaney e l’Italia”, ideato e curato da Francesco Napoli e Rossella Pretto. Questo progetto mira a esplorare e riflettere sulla rilevanza attuale della poesia di Heaney, nonché sul suo pensiero letterario e linguistico. Considerando il profondo legame del poeta irlandese con l’Italia, derivato in particolare dallo studio di Dante, Virgilio e Giovanni Pascoli.

Il volume “Speranza e Storia” rappresenta la prima raccolta in lingua italiana di tutte le versioni sofoclee di Seamus Heaney. Le integrali riscritture di “Filottete. La cura a Troia” (1990) e “Antigone. La sepoltura a Tebe” (2004) sono affiancate da estratti di “Edipo a Colono. Quanto accadde a Colono” (2004) e “Aiace. Testimonianza: il caso di Aiace” (2004). Queste versioni testimoniano due aspetti chiave della poetica del premio Nobel: l’approccio alla traduzione letteraria come uno spazio “originale” per arricchire la propria scrittura e la reinterpretazione dei classici come uno spazio “ideale” per riflettere e far riflettere sulla natura umana nel contesto del passato, presente e futuro.

Rossella Pretto, poetessa, traduttrice e redattrice di riviste letterarie, è co-curatrice del volume insieme a Marco Sonzogni. Monica Centanni, filologa classica e grecista, insegnante di Lingua e Letteratura Greca all’Università Iuav di Venezia, si distingue per la sua vasta conoscenza del teatro antico e della civiltà tardo-antica.

L’evento si svolgerà nella sala Dalla Pozza di Palazzo Cordellina alle 18, con ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare consulenza.bertoliana@comune.vicenza.it.

——
Fonte: La Bertoliana omaggia il premio Nobel Seamus Heaney a 10 anni dalla sua scomparsa , Comune di Vicenza

Qui tutte le note riprese dai comunicati ufficiali del Comune di Vicenza