La CGIL vicentina plaude al VicenzaPride 2024: “Assieme per promuovere i diritti civili contro molestie, abusi e violenze!”

285
Cgil Vicenza sostiene il VicenzaPride 2024

Il segretario generale della CGIL vicentina Giancarlo Puggioni ha dichiarato in una nota stampa il suo sostegno al VicenzaPride.

«La Cgil di Vicenza – si legge nel comunicato – plaude alla scelta di promuovere anche a Vicenza il Pride. Tante sono le associazioni impegnate ad affermare i diritti civili ed a contrastare ogni forma di violenza e discriminazione, ed insieme a loro confermo l’impegno anche della Cgil Vicentina. La violenza continua ad essere troppo diffusa e culturalmente giustificata, c’è ancora troppo abuso dei corpi, violenze, abusi, molestie tanto nella quotidianità, quanto nei luoghi di lavoro, così come nelle narrazioni e nel linguaggio.

Troppe sono le persone di diverso orientamento sessuale che sono oggetto di discriminazione. Per questo la battaglia affinché le persone possano esprimersi in modo libero e consapevole, scegliere liberamente sul proprio corpo e sulla propria vita superando visioni e culture patriarcali, è una priorità. Noi, come sindacato, siamo impegnati nei posti di lavoro e nella società, abbiamo uno sportello di ascolto ed assistenza per le persone oggetto di molestie e discriminazioni.

I cambiamenti culturali richiedono tempi lunghi e nella fase di cambiamento spesso suscitano reazioni violente e repressive nei confronti di chi con la propria azione si ribella o agisce collettivamente. I prossimi anni saranno quindi anni di lotta e di resistenza, in cui sarà importante unire le lotte sociali con le lotte per i diritti civili per un complessivo progresso della società».