La mobilitazione è iniziata!l, Psi Vicenza: Convocare un tavolo per organizzare la raccolta firme contro l’autonomia differenziata!

323

Il PSI di Vicenza è pronto e ha dato la propria disponibilità a supportare ogni
iniziativa volta a contrastare la legge sull’autonomia regionale, una legge che punta a frantumare il Paese, a creare divisioni tra Regioni e, all’interno delle regioni, tra ceti
abbienti e meno abbienti.
Il PSI, insieme a tutte le forze di opposizione, ai sindacati, agli intellettuali e alle
associazioni, depositerà in Cassazione il quesito per l’ abrogazione dell’Autonomia
differenziata.
Noi socialisti chiediamo ai cittadini di mobilitarsi per evitare di spaccare il Paese e per difendere i propri diritti sociali.
Nei prossimi mesi, noi socialisti, insieme alle altre forze del centrosinistra, saremo in
piazza per raccogliere le firme per il referendum e soprattutto per far conoscere ai
cittadini la vera essenza della “legge Calderoli”. Bisognerà raccogliere almeno
cinquecentomila firme entro il 30 settembre. Il PSI di Vicenza farà la sua parte e chiede a
tutte le forze politiche e alle associazioni di avviare immediatamente un tavolo
organizzativo.
Luca Fantò
Segretario PSI Vicenza capoluogo