Sorpreso dai Carabinieri a Vicenza in un’autovettura mentre compiva un furto

202
Tentato furto in un'auto (archivio)
Vetro rotto di un'auto durante un furto (archivio)

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Vicenza, nella notte del 02 marzo 2019, denunciavano in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza per il reato di furto aggravato E. DA, 46enne residente a Sovizzo, di fatto senza fissa dimora.

I militari, durante un servizio mirato alla prevenzione dei reati predatori, verso le ore 2:00, nei pressi di Borgo Santa Lucia, sorprendevano l’indagato che, previa rottura di un finestrino con un sasso, si trovava al posto di guida dell’autovettura Audi A6 SW, in uso ad un uomo residente nella medesima strada.

Lì stava sottraendo oggetti vari rinvenuti all’interno (un paio di occhiali, un mazzo di chiavi, una torcia a Led)  che, successivamente, venivano restituiti all’avente diritto. Durante il tentato furto l’uomo riportava lievi ferite alla mano dovute alla rottura del vetro.