Lite in bar-trattoria a Torrebelvicino, 39enne morde il dito a 52enne per futili motivi

Breaking news su carabinieri
Breaking news su carabinieri

I militari della Stazione di Valli del Pasubio hanno deferito per lesioni personali gravissime S.F., cittadino scledense cl. 1981, pregiudicato. Il soggetto è stato riconosciuto quale autore di una menomazione fisica avvenuta il 9 giugno ai danni di un avventore del bar-trattoria “Guciaro & Piaron” di Torrebelvicino: durate quella serata, infatti, S.F. era stato protagonista di una violenta lite con la vittima, un uomo di 52 anni, per futili motivi; al culmine del litigio, l’indagato aveva morso il dito anulare della mano destra della vittima, troncandone di netto l’ultima falange.

I Carabinieri, avvisati dall’ospedale di Santorso dove si era recato il 52enne per le cure, grazie alle descrizioni fornite dalle persone presenti sono riusciti in poco tempo ad individuare il nome del reo in quanto già noto agli operanti; lo stesso, poi, è stato formalmente riconosciuto dalla vittima e dai testimoni della vicenda, consentendo ai militari della Stazione, dopo pochi giorni, di segnalarlo alla Procura di Vicenza.

L’uomo di 52 anni è stato dimesso con una prognosi di 30 gg. La notizia è stata resa divulgabile solo ora, al termine di ulteriori accertamenti delegati.


Clicca qui se apprezzi e vuoi supportare il network VicenzaPiù

Fondato nel 2006, come VicenzaPiù, dal 2020 ViPiù, quotidiano web di approfondimenti su informazioni e di libere opinioni su Veneto (focus Vicenza), Nord est, Roma (Lazio), Latina con focus su Riviera di Ulisse e Monti aurunci, Italia e con uno sguardo su Europa e mondo