Caro bollette e imprese: appuntamento martedì 29 novembre a Lonigo con ‘Il mese dell’energia’, iniziativa promossa da Confartigianato Imprese Vicenza che si è articolata in una serie di incontri sul territorio con anche la finalità di raccogliere le voci delle imprese per interventi quanto più aderenti alle realtà locali e delle aziende in tema di energia.

E con quello leoniceno (che si svolgerà nella Sala Riunioni delle Barchesse di Villa Mugna, in via Castelgiuncoli, dalle ore 18.00) il calendario di incontri termina.

In questo periodo rimane alta l’attenzione del costo dell’energia, considerato un contesto europeo e internazionale in continuo divenire e di difficile lettura.

Confartigianato sul fronte dei costi dell’energia si è mossa, e si sta muovendo, a sostegno delle imprese attraverso interventi nei confronti del mondo politico affinché vengano rafforzati gli interventi a supporto di aziende e famiglie.

In particolare continua a sostenere la necessità di portare il credito d’imposta per le imprese ad almeno al 50% per il gas e per l’energia elettrica, e proponendo che tale beneficio venga calcolato direttamente in bolletta. Da qui l’obiettivo di affiancare imprese e famiglie con il fine di raggiungere l’autonomia energetica per abbattere i costi e le dipendenze dai fornitori.

Confartigianato Imprese Vicenza già ora supporta i soci nell’affrontare l’emergenza-bollette con una serie di azioni: adesione al CAEM, assistenza per riorganizzare gli orari di lavoro, cassa integrazione dedicata, assistenza per efficientamento energetico, liquidità per il pagamento delle bollette, supporto per il calcolo del credito d’imposta e per il credito dei nuovi impianti di autoproduzione.

Ma il vero punto si svolta potrebbe essere l’autoproduzione e l’avvio di Comunità Energetiche sulle quali Confartigianato Vicenza sta sviluppando una progettualità specifica.  
Per informazioni: https://www.confartigianatovicenza.it/mese-dellenergia/