Mainetti SPA di Castelgomberto (VI): ipotesi di Accordo Aziendale biennio 2022/2023. Cgil, Cisl, Uil: a gennaio le assemblee di approvazione

La sede italiana della Mainetti a Castelgomberto
La sede italiana della Mainetti a Castelgomberto

Dopo 4 anni di proroghe dell’accordo aziendale alla Mainetti spa di Castelgomberto, con l’impegno di tutte le parti in campo, abbiamo sottoscritto, il giorno 29 Dicembre 2021 l’ipotesi di rinnovo dell’Accordo integrativo aziendale per il biennio 2022/2023.

Nel settembre 2019 avevamo presentato all’azienda una piattaforma per il rinnovo dell’accordo integrativo, approvata dalle assemblee dei lavoratori, ma siamo stati bloccati dalla pandemia che ci ha costretto ad ulteriori due anni di proroghe.

Durante gli ultimi mesi del 2021 siamo ripartiti con la discussione con l’azienda, rispetto alla nostra piattaforma e a fine anno, per chiudere in bellezza, le parti hanno dato un segnale incoraggiante e di speranza per il prossimo anno 2022. Ma entriamo, in sintesi, nel merito dell’accordo.

PARTE NORMATIVA
Nella parte riguardante le relazioni industriali si evince una continuità rafforzata sulla valorizzazione della RSU, sullo scambio di informazioni aziendali e condivisione delle scelte.

Vi è poi un capitolo sulla responsabilità sociale d’impresa, legando i temi della sicurezza nel luogo di lavoro, il codice Etico, il rispetto dell’ambiente, iniziative di solidarietà e la verifica della transizione economica circolare dei prodotti e dei processi.

Un punto apposito viene dedicato al tema delle molestie e violenze nei luoghi di lavoro recependo tutti gli accordi quadro esistenti sia a livello nazionale che provinciale fra CGIL- CISL – UIL e Confindustria.

Sul tema delle pari opportunità e della Conciliazione Tempi di Vita – lavoro ci sono capitoli appositi che dedicano la giusta attenzione non solo in applicazione alla legge, ma con un meccanismo di work in progress durante la durata dell’accordo.

Nel capitolo della salute e sicurezza si valorizza il lavoro comune e il ruolo centrale degli RLS (Rappresentanti Lavoratori Sicurezza).

Come da nostra richiesta l’azienda Mainetti ha inserito un capitolo sul tema degli appalti che, come sappiamo, sono il luogo dove accadono spesso infortuni e non si applicano a pieno le regole della Contrattazione Collettiva. L’azienda si è impegnata a rendere conto alla RSU, periodicamente, sullo stato degli appalti in azienda fornendo alle stesse conto sulla natura, contenuti, obiettivi, prescrizioni di sicurezza e relativo CCNL applicato, prendendo l’impegno di obbligare le ditte appaltatrici al rispetto di tutte le norme in essere.

In attesa che il CCNL Gomma Plastica Industria definisca il tema della Banca Ore Solidale, la Direzione si è presa l’impegno a priori di ragionare anche su questo tema, appena saranno stabilite le linee guida.

Importante novità poi sui temi: Investimenti, Formazione e classificazione del personale, capitoli che mettono al centro il confronto fra le parti e la volontà di fare qualcosa di innovativo nella vigenza dell’accordo.

Capitoli migliorativi già esistenti, rispetto al Contratto Nazionale, che vengono confermati: Trasferte, lavoro Straordinario di sabato, sui ritardi alla timbratura in ingresso.

PARTE ECONOMICA
Sulla parte economica vengono confermati il Premio Preferiale come in passato, il Premio Aziendale mensile (con una modalità di ingresso per i nuovi assunti) e il Premio Presenza.

Importanti novità sul Premio di Risultato (PDR) dove si introducono elementi che consentono la tassazione agevolata e la possibilità di convertirne il valore in welfare, tramite una piattaforma condivisa. In sostanza, se i parametri previsti saranno raggiungi come speriamo tutti, i lavoratori e le lavoratrici si troveranno più soldi in tasca con la riduzione delle imposte. Se invece decideranno di convertire il premio in welfare aziendale, avranno il valore maggiorato del 10%.

In conclusione come Filctem CGIL – Femca CISL – Uiltec UIL, unitamente alla nostra RSU Aziendale, manifestiamo soddisfazione per il risultato raggiunto alla Mainetti; riteniamo l’accordo un elemento fondamentale che getta le basi per guardare al futuro, con un segnale positivo e moderno che manifesta un lavoro serio e concreto di tutte le parti in campo.

Il 19 gennaio faremo le assemblee con le lavoratrici e i lavoratori Mainetti SPA di Castelgomberto per l’approvazione dell’accordo raggiunto.

Per le OO. SS.

Giuliano Ezzelini Storti Filctem CGIL

Massimo Zordan Uiltec UIL

Giuseppe Rosa Femca CISL

Sei arrivato fin qui?

Se sei qui è chiaro che apprezzi il nostro giornalismo, che, però, richiede tempo e denaro.  I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per la stampa indipendente ma puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per darti moltissime notizie gratis e solo alcune a pagamento. Se vuoi continuare a leggere il nostro articolo ed accedere per un anno a tutti i contenuti PREMIUM, alle Newsletter online e a molte iniziative in esclusiva per te puoi farlo al prezzo di un caffè, una birra o una pizza al mese.

Grazie, Giovanni Coviello

Sei già registrato? Clicca qui per accedere