Mancanza di illuminazione, Raffaele Colombara (Per una grande Vicenza): park Cricoli pericoloso

582
Park Cricoli pericoloso:manca illuminazione
Park Cricoli pericoloso:manca illuminazione

Domanda di attualità di Raffaele Colombara (Consigliere comunale Lista “Per una Grande Vicenza”) su mancanza di illuminazione a park Cricoli.                    

Dopo le segnalazioni degli ultimi tempi, un grave fatto con protagonista un signore di una certa età. Sceso dal bus navetta nel tardo pomeriggio di mercoledì 7 dicembre, avventurandosi nel buio di park Cricoli per recuperare l’auto, è caduto e dopo una visita al Pronto Soccorso se ne è tornato a casa con botte sul viso e due costole rotte.

Un fatto che riporta al centro dell’attenzione la disastrosa situazione dei parcheggi a sbarra, e lungo la strada, a Vicenza.

Insieme alla difficoltosa modalità di rinnovo degli abbonamenti che prevede di recarsi ogni volta presso SVT, insieme alla difficoltà di pagamento con mezzi elettronici, alla scarsa qualità delle app, che assommate alla carenza di accertatori della sosta (come riporta la stampa odierna) contribuiscono a rendere già difficile parcheggiare a Vicenza, ora anche oggettive condizioni di (scarsa) illuminazione che rendono difficile, se non pericolosa, la fruizione del servizio.

Il fatto mette in evidenza come la mancanza di illuminazione risulti pericolosa sia per l’incolumità delle persone, ma in senso più ampio, anche per la sicurezza degli utenti, visto l’isolamento dei luoghi. A questo si associano incuria dell’area, con erbacce alte, biglietti e cartacce a terra, segnali ad indicare aree dissestate lì ormai da mesi.

Tutto ciò premesso,

SI CHIEDE

All’amministrazione

di intervenire prontamente presso la società concessionaria per segnalare la situazione, far ripristinare l’illuminazione, mantenere con decoro ed in sicurezza l’area.

Si chiede inoltre se le difficoltà di connessione dovute alla mancanza di connessione con fibra, che la stessa società di gestione ha dichiarato non saranno risolte prima della prima decade di gennaio, permettano la videosorveglianza dell’area. Sono in funzione le telecamere di sicurezza? Esistono immagini video registrate come nel passato a disposizione della società, delle forze dell’ordine e a tutela degli utenti?

Per quanto riguarda gli abbonamenti, a che punto siamo con l’automazione ed il pagamento direttamente dal Park? Per quanto bisognerà continuare a recarsi a rinnovare l’abbonamento presso SVT?

Raffaele Colombara
Consigliere comunale
Lista “Per una Grande Vicenza
Comune di Vicenza