Marco Filippi, Il Sole 24 Ore: “Un vicentino a Londra cambia la mobilità”

262
Marco Filippi
Marco Filippi

L’imprenditore vicentino Marco Filippi, fondatore di Volvero, startup che permette ai proprietari di mezzi di trasporto di noleggiarli a chi ne ha bisogno, trova posto con la sua azienda della share mobility su Nord Est, inserto territoriale de Il Sole 24 Ore.

Dalle pagine del quotidiano economico si apprende la storia imprenditoriale: a partire dagli inizi, nel 2019, quando decide di trascorrere a Londra il suo periodo iniziale da neo-imprenditore, l’Erasmus for Young Entrepreneurs.

All’epoca – ha raccontato – avevo 25 anni e avevo lasciato un lavoro da dipendente nella finanza per dedicarmi alla mia idea imprenditoriale. Quindi il contributo economico garantito dal programma, circa 800 euro al mese, è stato utilissimo per coprire il costo dell’affitto di una stanza. Ero solo io con un business plan – dice a Il Sole 24 NordEst -. L’imprenditore che mi ha ospitato era italiano e in quel momento stava lanciando una nuova azienda“.

Una circostanza – prevista dal programma Erasmus – che si è rilevata fondamentale per capire come muoversi grazie a utili consigli di chi c’era già passato. Allo stesso modo, anche le possibilità di contatti e momenti di approfondimento offerti dalla capitale londinese che offre un ecosistema “startup” tra i più importanti a livello mondiale.

Trovarmi all’interno di un ecosistema di imprenditori tech e di fondatori di startup per me è stato davvero importante, è stata un’opportunità per confrontarmi con persone che avevano già fatto il percorso che volevo intraprendere”, ha detto Marco Filippi.

La sua Volvero, “che ha la sede legale a Vicenza e il cuore operativo a Milano, ha un team di 16 persone e un fatturato di 140mila euro, è attiva in Nord Italia e porta avanti dei progetti pilota anche all’estero, ad esempio in Belgio e Irlanda. E Filippi è ancora coinvolto nell’Erasmus for Young Entrepreneurs, ma adesso in veste di imprenditore ospitante“.

Fonte: Il Sole 24 Ore