Thiene, marocchino ruba profumi in un supermercato: arrestato dai carabinieri

420
marocchino ruba profumi carrè fondo cassa breganze
I carabinieri del nucleo radiomobile di Thiene mentre trasferiscono l’arrestato al carcere di Vicenza

Un marocchino ruba alcuni profumi in un supermercato di Thiene, ma viene arrestato dai carabinieri e finisce in carcere. Protagonista della vicenda è un uomo di 46 anni, residente nello stesso comune del Vicentino, ma di fatto senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine per altri furti commessi con lo stesso stratagemma.

Il marocchino è stato arrestato per rapina e lesioni personali dolose dai carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Thiene sabato sera, dopo che all’interno di un centro commerciale in via del terziario, aveva rubato tre profumi sabato sera.

Lo ha notato aggirarsi tra i negozi una guardia interna del centro commerciale che, insospettita da alcune sue azioni, ha chiamato i carabinieri. Intanto lo ha raggiunto per un controllo ma il marocchino si è dato alla fuga verso l’uscita.

Nel tentativo di scappare è però sbattuto contro la porta automatica dello store, abbattendola. Raggiunto dal vigilante ha iniziato con questi una zuffa per liberarsi e riprendere la fuga, ma è stato immobilizzato.

I carabinieri, intanto arrivati, lo hanno preso in custodia. Addosso aveva i tre profumi rubati e lo hanno quindi ammanettato e portato in caserma prima e nel carcere di Vicenza poi. Qui il marocchino è rimasto fino a martedì 30 luglio a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Dopo la convalida dell’arresto e l’udienza preliminare da parte dei GIP del Tribunale di Vicenza, lo stesso è stato scarcerato e sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora in tutta la provincia di Vicenza.