Il musicista vicentino Max Ferrauto al Coronavirus urla “Resistiamo” cantando “Bella ciao!”: il concerto dalla Francia per VicenzaPiù

- Pubblicità -

Max Ferrauto, cantante del gruppo vicentino Nema Problema, che tra la fine degli anni ‘80 e l’inizio degli anni ‘90 riscosse una certa notorietà nel circuito del Rock underground nazionale ed ora si esibisce da solista e col Quartetto Rossana per la sua etichetta ApplePie Records, ieri, sabato 4 aprile, si è esibito da Clermont-Ferrand in Francia dove vive per i lettori del nostro network e per gli amici francesi collegati in diretta Facebook sulla sua pagina e sulla quella della testata capostipite del nostro network VicenzaPiu.com per farci compagnia nell’ambito dell’iniziativa #iorestoaacasa tanto viene #vicenzapiuacasamia

Dedicata fin dall’inizio a chi sta soffrendo per il Coronavirus nel mondo, in Francia, in Italia e nella sua terra di origine, Vicenza, a cui Max Ferrauto ha rivolto un emozionato saluto, il concerto web-live è terminato con un brano annunciato come una sorpresa, una sua particolare versione blues di “Bella Ciao“:

All’epidemia Coronavirus -è stato il messaggio di Max Ferrauto – resistiamo urlando Bella Ciao!“.

Al termine della scaletta proposta il pubblico, italiano e francese, ha rivolto all’artista vicentino molti commenti positivi sulla sua performance di cui in giornata riferiremo con un pezzo di un nostro redattore sulle sensazioni da lui provate durante la performance,

Il video qui proposto è la registrazione effettuata fedelmente in diretta, quindi con qualche mini ritardo tra video e audio, dell’esibizione di Max.

Questa è la scaletta dei brani prima di “Bella casa”.

Boys don’t cry – The Cure
La chimera – Quartetto Rossana
Summertime – George Gershwin
Dolce vento – Nema Problema
Hoochie coochie man – Muddy Waters
Del mondo – CSI
Un vuoto pirotecnico – Quartetto Rossana
Stand by me – Ben E. King
La normalità – Nema Problema
Stormy monday – T-Bone Walker

L’esecuzione di questi brani testimonia dell’evoluzione artistica di Max Ferrauto, che dopo l’esperienza Nema Problema proseguí con il progetto ZumTeufel! per poi consacrarsi al Blues ed al Jazz.

Max Ferrauto canta per VicenzaPiù
Max Ferrauto canta per VicenzaPiù

Da più di dieci anni Max vive in Francia dove ha continuato la sua carriera di musicista professionista e di produttore  (nel 2007 ha creato l’etichetta discografica ApplePie).
In Francia ha continuato a suonare in ambito Blues e Jazz ma da più di un anno è ritornato alle origini, dando vita al gruppo Quartetto Rossana ed allo spettacolo solista Rumori.
In più di trent’anni di carriera, ha realizzato una trentina tra album, Ep (Extended play), compilation e singoli.

Dopo l’appuntamento di sabato 4 aprile VicenzaPiu.com sarà felice di poter ospitare ancora l’artista Vicentino.

Se apprezzi e vuoi supportare il lavoro di VicenzaPiu.com clicca qui

#iorestoaacasa tanto viene #vicenzapiuacasamia

 

-Pubblicità-