Medaglia d’oro della Provincia di Vicenza alla Polizia di Stato: a breve la consegna al prefetto Lamberto Giannini

568
medaglia d'oro

La Provincia di Vicenza conferisce la Medaglia d’Oro di Benemerenza alla Polizia di Stato per solennizzare l’inscindibile legame e il profondo rapporto di collaborazione tra le due istituzioni.

Inizia così il Decreto che il presidente Francesco Rucco ha firmato questa mattina alla presenza del Questore di Vicenza Paolo Sartori. Per ora c’è la formalità del decreto, mentre la medaglia d’oro, quella vera, verrà consegnata il prossimo giovedì 3 novembre al prefetto Lamberto Giannini, Capo della Polizia – Direttore generale della Pubblica Sicurezza.

Sarà una giornata intensa il 3 novembre, dedicata per intero alla Polizia di Stato, a chi, come recita il decreto, “ svolge da sempre, con dedizione, professionalità e senso del dovere, il proprio servizio nel territorio vicentino a difesa dell’intera comunità, anche a costo dell’estremo sacrificio”. Il riferimento è, in particolare, a Loris Giazzon e Alessandro Fui, due agenti che hanno perso la vita nell’adempimento del dovere, il primo a Creazzo e il secondo a Dueville.

Ed è proprio a Creazzo che si apre la giornata del prefetto Giannini. Alle 11 si terrà la cerimonia al parco in via Molini che prenderà il nome di “Parco della legalità in memoria di Loris Giazzon”, assistente della Polizia di Stato deceduto in un conflitto a fuoco il 20 aprile 1993.

La cerimonia è stata fortemente voluta dal sindaco Carmela Maresca quale occasione “per ringraziare gli uomini e le donne della Polizia di Stato e per ricordare Loris Giazzon, che qui ha perso la vita, ma anche l’agente Maurizio Cesarotto che, in servizio con lui, è stato gravemente ferito. Creazzo ricorda bene cosa è successo quel giorno e non dimentica chi si è sacrificato per difendere la comunità. Ancora oggi, dopo quasi trent’anni, mi capita di vedere concittadini che depositano un fiore al cippo dove Giazzon ha perso la vita.”

Alle 12 l’appuntamento è invece in sala Stucchi a palazzo Trissino, Vicenza,dove il presidente della Provincia e sindaco del Comune di Vicenza Francesco Rucco consegnerà la medaglia d’oro al prefetto Giannini.

“La Polizia di Stato -sottolinea Rucco- si è sempre rapportata in maniera efficace e collaborativa con la Provincia e con i Comuni vicentini, con l’obiettivo condiviso di garantire la sicurezza del territorio e la pacifica convivenza tra i cittadini. Una presenza quotidiana a difesa della legalità e dei diritti dei cittadini, ma anche un fondamentale supporto in situazioni di particolare complessità, come è stato per l’alluvione del 2010 o per la tempesta “Vaia” del 2018, che hanno avuto nel territorio vicentino conseguenze devastanti. La medaglia d’oro di benemerenza esprime e traduce il sentimento di gratitudine non solo delle istituzioni, ma anche della comunità vicentina nei confronti della Polizia di Stato.”

La giornata del Capo della Polizia Giannini si conclude, dopo palazzo Trissino, con un incontro in Questura.

Invece la giornata che Vicenza dedica alla Polizia prosegue in serata con un concerto al teatro Olimpico della Banda musicale della Polizia di Stato.

“E’ meno di un anno che sono qui – afferma il Questore Sartori – e posso dire che raramente mi è capitato di trovare questa unità di intenti con le istituzioni e il sincero affetto della cittadinanza. La medaglia d’oro mi onora sia come cittadino che come Questore.”

Qui tutti i comunicati ufficiali della Provincia di Vicenza