Metsola: “Costruire Europa più resistente contro shock”

35

(Adnkronos) – “Anche il settore marittimo ha subito le conseguenze della pandemia, di una guerra di aggressione al nostro continente, della crisi energetica, dell’aumento del costo della vita. E sullo sfondo una crisi climatica. Ma se questo periodo ci ha insegnato qualcosa è l’urgenza di costruire un’Europa più resistente per contrastare shock simili in futuro”. Lo ha dichiarato Roberta Metsola, presidente del Parlamento europeo, in un videomessaggio inviato in occasione del 3° Blue Forum a Gaeta.  “L’Italia è la terza economia ‘blu’ più grande d’Europa. L’ambizione climatica è essenziale, ma ciò significa anche fissare obiettivi raggiungibili e offrire stimoli finanziari. Il Green Deal europeo serve a darci un vantaggio competitivo. Possiamo salvare il nostro pianeta e, allo stesso tempo, creare nuovi posti di lavoro, nuovi settori e nuove industrie – ha affermato – Esiste un grande potenziale nella digitalizzazione delle attività marittime. L’Unione europea sta già contribuendo in molte di queste aree e lo farà sempre di più. Il Parlamento europeo è il luogo in cui potrete continuare ad esprimere le vostre preoccupazioni e presentare i vostri suggerimenti”. —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)