Mister Modesto in video alla vigilia di Lr Vicenza – Pergolettese: “Oggi sei bravo, domani non sei nessuno. Bisogna continuare”

604

Mister Francesco Modesto ha incontrato la stampa, alla vigilia della sfida contro la Pergolettese.

Mister Modesto: “I giorni di recupero rispetto al numero di partite che giochiamo sono pochi rispetto alle squadre che andiamo ad affrontare e vanno a pesare. Col Trento rispetto a loro avevamo un giorno in meno di recupero, domani accadrà anche con la Pergolettese, ma siamo pronti. Abbiamo una rosa ampia con giocatori importanti e cercheremo di non sentire la mancanza di tutte queste assenze. La stanchezza c’è, loro hanno avuto 24 ore di recupero in più, ma non voglio parlare di questo; dobbiamo solo pensare ad affrontare la partita, senza alibi. Giochiamo in casa, con il calore del nostro pubblico e una bella cornice, dobbiamo affrontare la partita nel migliore dei modi

Morale? E’ una crescita continua che dobbiamo avere. I ragazzi hanno una grande attenzione sulle cose che ci diciamo, la squadra ha una conoscenza importante. Le prestazioni devono crescere sia come singole che come squadra. I risultati positivi ci aiutano a lavorare ancora meglio, anche se abbiamo potuto fare poco, perché siamo sempre in pre gara con la preparazione delle gare.

Dove dobbiamo crescere? Dobbiamo essere ancora più precisi. Ho giocatori veloci di pensiero, che riescono a percepire quello che dobbiamo fare.

Difesa quadrata? Per me la fase difensiva deve essere fatta bene da tutti, a partire dagli attaccanti. Tutti hanno dei compiti e dobbiamo permettere ai difensori di lavorare sulle palle sporche degli avversari. Quando poi bisogna soffrire, siamo in grado di tenere l’osso ben stretto tra i denti

Cambi in difesa? Cappelletti? Abbiamo tante partite fino all’11. Ho una rosa a disposizione e penso ad inserire i giocatori che in questo momento hanno un’idea ben precisa del gioco. Abbiamo giocatori importanti, vedremo.

Pergolettese? Il mio pensiero è che quando una squadra affronta il LR Vicenza ha un’intensità e spirito maggiore. La Pergolettese ha buonissimi giocatori e molti giocano da tanti anni insieme, si conoscono bene. Quando affronti il Vicenza, al Menti, in questo momento, gli stimoli sono molto alti e noi dobbiamo essere pronti, attenti e tosti, così i valori tecnici usciranno fuori.

Ammoniti? Gli ammoniti sul gioco ci sono sia per noi, che per gli altri. Se vogliamo giocare aggressivi gli ammoniti ci sono. Non sono preoccupato per Ferrari, lui deve giocare sereno e fare la sua partita, sa come muoversi.

Mister Villa? Sì, lo conosco da tanto tempo e mi farà piacere rivederlo. E’ un ragazzo molto preparato che sa fare giocare bene le sue squadre; sarà una bella partita.

Jimenez? Gioca Greco.

Tifosi hanno esaurito settore a Pordenone? Domani giochiamo contro la Pergolettese e oggi si deve pensare a quello. Ci sarà una bella cornice anche qui. Domani voglio vedere la squadra che negli ultimi tempi ha dimostrato di avere un carattere importante.

Se ho parlato con Stoppa? Io parlo con tutti. Ho un bel rapporto con tutti i ragazzi, anche al di fuori del calcio, per una conoscenza umana. Mi piace sapere di loro e sono curioso.

Oviszach? Sono ragazzi e devono crescere. Non possiamo sentirci bravi per aver fatto un goal, questo lascia il tempo che trova. Dobbiamo battere, bene il goal, ma si deve continuare. Nel calcio oggi sei bravo e domani non sei più nessuno, non c’è tempo, il passato è già andato e bisogna guardare già al domani.

Assenze e avere la Coppa? Le partite vanno giocate. In una stagione può succedere di avere problematiche e vanno superate”.

—–
Fonte: Mister Modesto: “Oggi sei bravo, domani non sei nessuno. Bisogna continuare”

Qui tutti i comunicati ufficiali Lr Vicenza