Quali sono i mobili più adatti per arricchire e abbellire un giardino con stile?

Mobili per arredare giardino con stile
Mobili per arredare giardino con stile

Durante la stagione estiva si trascorrono delle piacevoli giornate all’aperto con amici e parenti. Chi possiede un giardino può organizzare numerosi eventi per trascorrere dei bei momenti in compagnia. Gli spazi esterni sono molto importanti per chi ama passare molto tempo fuori. Come qualsiasi ambiente anche la propria oasi personale ha bisogno di cura e dedizione. Per questo, ci sono numerosi arredamenti concepiti appositamente per un giardino elegante e confortevole.

I set per questi ambienti comprendono diversi mobili realizzati con materiali differenti. Sdraio, lettini e panche sono i più popolari, ma non possono mancare anche tavoli e sedie per gli appuntamenti più conviviali. Ci sono numerose opzioni per chi vuole migliorare il proprio spazio esterno e adesso scopriremo quali sono le tendenze principali del momento.

Gli arredamenti ideali per un giardino ricercato e raffinato

L’arredo perfetto deve rispecchiare il gusto personale del proprietario. Ognuno possiede un proprio stile, ma ci sono anche delle tendenze che forniscono gli spunti necessari per rinnovare uno spazio esterno. La presenza di numerosi opzioni genera molta confusione e senza una linea guida si possono commettere anche dei veri e propri obbrobri.

Per limitare questo rischio si possono valutare diversi fattori come le dimensioni e la destinazione d’uso. Un balcone, ad esempio, può essere arredato con delle sedute intelligenti che occupano meno spazio. Un giardino con piscina annessa può ospitare, invece, anche una tavolata per un numero considerevole di ospiti. Anche il design riveste un ruolo cruciale perché gli ambienti esterni hanno necessitano di arredi soprattutto pratici. L’estetica diventa un valore aggiunto che può donare un tocco di personalità e originalità al contesto.

I mobili da giardino sono gli elementi principali di uno spazio accogliente e invitante. Creano la giusta atmosfera e rendono più piacevoli i momento trascorsi all’aria aperta. Alcuni arredamenti hanno uno stile più semplice e immediato, altri possiedono dei dettagli più curati. Gli animi più romantici, ad esempio, possono scegliere dei mobili più iconici come la panca a dondolo.

Il set tavolo e sedie è perfetto, invece, per gli amanti dei momenti conviviali all’aria aperta. Cene, aperitivi e pranzi rappresentano i momenti ideali per riunire i parenti e le vecchie comitive. Uno spazio esterno accogliente e curato può diventare il rifugio prediletto in un contesto urbano. Il luogo ideale dove isolarsi dal caos e dal trambusto cittadino. Con originalità e creatività si possono trovare, infatti, le soluzioni più idonee per la configurazione di un ambiente unico.

Come arredare con gusto e personalità il proprio giardino

Chi possiede uno spazio esterno può sbizzarrirsi con le numerose alternative disponibili. Gli accessori arricchiscono il design di un giardino e, per questo, rappresentano i punti cardinali di qualsiasi progetto. I lettini e le sedie a sdraio, ad esempio, sono irrinunciabili per chi ama la tintarella.

Il set con tavolo e sedie abbinate è il mobile prediletto dagli amanti della buona cucina e della convivialità. Gli ombrelloni, invece, rendono l’ambiente esterno molto più glamour perché donano un tocco di vivacità, brio e ricercatezza. Un accessorio molto gettonato per gli eventi mondani all’aria aperta è il gazebo. Il connubio perfetto tra eleganza e praticità traslato perché forniscono un riparo senza apparire troppo ingombranti o invadenti.

Giovanni Coviello (nato l'8-12-1950) è il direttore responsabile di ViPiu.it, nata come testata cartacea VicenzaPiù il 25 febbraio 2006, poi cresciuta dal 2008 con la sua versione web, che ha integralmente sostituito quella cartacea dal 1° gennaio 2016, e che, da due anni, ha assunto la denominazione attuale, non connotata geograficamente, a significare che il quotidiano web indipendente si occupa di notizie e approfondimenti su Veneto (focus Vicenza), Nord est in genere, Lazio con focus su Roma istituzionale e storica, Riviera di Ulisse e Monti Aurunci, Italia e uno sguardo su Europa e mondo. Dopo un'iniziale esperienza da ingegnere elettronico come ricercatore volontario universitario a Roma (1976) e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (Accademia di Livorno, 1976-78) ha maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore dell'informatica (1978-1993), ha ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi si è occupato di marketing e gestione sportiva di vertice (volley femminile di A1 a Roma e Vicenza) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, è stato direttore editoriale di un inserto di marketing internazionale su Pc Week (Mondadori Informatica), collaboratore di Espansione (Mondadori), per poi concentrarsi direttamente dal 2008 sulle edizioni giornalistiche. È giornalista professionista, ha curato vari libri e pubblicato direttamente, tra questi, “Vicenza. La città sbancata”, “BPVi. Bugie Popolari Vicentine”, “BPVi. Risparmiatori ingannati. L’azione di (ir)responsabiltà”, “Roi, la fondazione demolita”.