Il santuario di Monte Berico si vestirà di rosso per tre giorni, in occasione della Giornata mondiale del donatore di sangue. L’iniziativa, in programma da lunedì 13 a mercoledì 15 giugno (la Giornata si celebra il 14), è promossa dall’Avis Provinciale di Vicenza con la sezione Comunale della città. Obiettivo: promuovere il valore gratuito della donazione di sangue ed emocomponenti per salvare tante vite umane.

“Abbiamo pensato di illuminare la Basilica di Monte Berico in quanto simbolo religioso che ben rappresenta tutta la nostra città e la provincia – afferma il presidente della sezione locale di Vicenza, Gaetano Bellon –. Ringraziamo il Priore dei Servi di Maria, Carlo M. Rossato, che ha da subito accolto la nostra proposta”.

Il progetto rientra nella campagna “M’illumino del Dono”, lanciata dall’Avis Regionale Veneto, che prevede l’illuminazione di rosso dei luoghi più rappresentativi di ogni città.

L’Avis è la più grande associazione di donatori di sangue in Italia. Nel Vicentino conta 16 sezioni per un totale di 9.849 soci.