“La storia insegna che tollerare gli intolleranti è dannoso, controproducente e pericoloso. È una forma di masochismo politico che l’Italia di oggi non può permettersi. La violenza dei no vax deve essere arginata con una campagna informativa sui vaccini massiccia e capillare su tutti i mezzi di comunicazione, social compresi e operando delle scelte concrete e immediate per rendere “attraente” l’immunizzazione, non solo dal punto di vista sanitario ed etico, ma anche da quello economico e fiscale. Non possiamo assistere inermi a scene di ‘straordinaria’ follia contro i gazebo dei movimenti politici e contro i giornalisti. Anche perché il passo successivo potrebbe essere l’attacco ai centri vaccinali e agli stessi medici ed infermieri, che fanno il loro lavoro. E perché no, anche degli uomini delle istituzioni”. Così, in una nota, il deputato di Forza Italia, Sestino Giacomoni, membro del coordinamento di presidenza del partito azzurro.

“Il Governo e la classe politica, coesa ed unita – continua -, si destino dal torpore estivo e “invadano” i nuovi e vecchi media con una corretta e sana informazione e, al tempo stesso, si premino, utilizzando incentivi di carattere fiscale ed economico, soprattutto i più giovani, che avendo senso civico si vaccinano, consentendo di raggiungere l’immunità di gregge. Riconoscere un bonus vacanze o altre forme di incentivo economico ai giovani vaccinati, non è un peccato, né una resa, ma solo un ulteriore tentativo di coinvolgere tutti contro un nemico che, se non sconfitto, continuerà a mettere in ginocchio la nostra comunità – conclude -, sia dal punto di vista sanitario, che economico”.

Fonte Public Policy