Nominati 13 nuovi Maestri d?Opera, artigiani da almeno un quarto di secolo pronti a trasmettere il loro sapere

159

Si è svolta a Quinto Vicentino, nell?ambito della Festa del Socio, la cerimonia di premiazione dei Maestri d?Opera e d?Esperienza: 13 artigiani in pensione hanno ritirato l?importante riconoscimento istituito dall?Anap, acclamati dai 300 partecipanti. I presidenti nazionale Giampaolo Palazzi e regionale Fiorenzo Pastro, insieme al presidente Anap Vicenza Severino Pellizzari, hanno consegnato gli attestati e i distintivi ai soci che, avendo presentato la domanda di iscrizione all?Albo Nazionale dei Maestri d?Opera e d?Esperienza, sono stati selezionati dalla Commissione nazionale per l?impegno nel proprio lavoro di artigiano, svolto con professionalità e serietà, diventando punto di riferimento per le nuove generazioni di artigiani.</br>

L’iscrizione all’Albo è riservata ai soci Anap (Pensionati Artigiani) che abbiano svolto per almeno 25 anni la propria attività nel settore artigiano, dimostrando perizia, passione, impegno e correttezza professionale. L?Albo rappresenta uno strumento per valorizzare e sottolineare l’importanza del lavoro svolto dai Maestri iscritti, fonte di memoria ed esperienza da trasmettere alle nuove generazioni. Particolare attenzione viene riservata alle innovazioni introdotte e al contributo offerto nel diffondere – grazie al talento di questi Maestri – l’affermazione del Made in Italy, espressione di qualità, competenza e creatività, che tutto il mondo ci invidia. Viene infine dato valore all’eventuale disponibilità a trasmettere la propria esperienza, come tutor di giovani che intendono avviare un’attività artigiana o nel diffondere, tramite le scuole, i valori dell?artigianato per sensibilizzare i giovani verso il lavoro autonomo o nella trasmissione di esperienza nelle scuole di Mestieri, in Italia o all’estero. 
Ai soci Anap è stato consegnato un distintivo dorato per chi ha svolto attività come artigiano oltre 40 anni, argentato a chi è stato in attività dai 25 ai 40 anni. La cerimonia ha visto la presenza della coordinatrice nazionale dell?Albo dei Maestri d?Opera e d?Esperienza, la bellunese Antinesca De Pol.

Ecco i 13 Maestri d?Opera: Arnaldo Bassani, decoratore (Vicenza); Alessandro Ceola, autotrasportatore (Cornedo Vicentino); Silverio Corato, elettricista (Costabissara); Gianluigi Costa, costruzione di stampi (Marostica); Valentino Cuman, riparazione di macchine da scrivere e calcolatrici (Bassano del Grappa); Camillo De Toffoli, carrozziere (Schiavon); Paolo Favaro, carpentiere e serramentista (Gallio); Tarcisio Lunardon, automazione elettriche industriali (Marostica); Agostino Mioli, lavorazione pelli (Chiampo); Benito Novello, impianti tecnologici di condizionamento e riscaldamento (Sandrigo); Mario Pigato, carrozziere (Schiavon); Antonio Vezzaro, sarto (Vicenza); Giancarlo Zonta, officina meccanica (Marostica).