Pfas, i carotaggi alla Miteni concordati con la Conferenza dei Servizi: ve li mostriamo in esclusiva e li spiega Davide Drusian

- Pubblicità -

Tra le prese di posizione delle associazioni e delle persone preoccupate per gli effetti dei Pfas, le prese di posizione dei politici sotto campagna elettorale, i rimpalli tra governo centrale e regione Veneto, tutte situazioni riportate da VicenzaPiù nella speranza e nell’attesa che ci sia un pronunciamento indiscutibile e definitivo, abbiamo recentememte sentito anche Antonio Nardone, Ad della Miteni, per fargli quelle domande e conoscere quelle risposte che tutti dicono di attendere ma “subendo”, perciò, insulti da alcuni facebook-omani che confondono la libertà di scrivere sui social con l’attendibilità scientifica di quelo che vi viene scritto.


Noi non deteniamo il sapere in questo campo e per arrivare a capire noi per primi e senza timore per gli insulti e le minacce (se abbiamo sopportato e tirato dritto anche di fronte a Gianni Zonin…) continuiamo a informare i nostri lettori sulle posizioni di tutti gli interlocutori su tutto quanto possa essere utile a definire e seguire un percorso che tenga conto della salute della gente, del lavoro dei dipendenti e dei diritti all’impresa nel rispetto della salute e del lavoro.

Stavolta il 23 febbraio scorso siamo entrati di nuovo nello stabilimento Miteni di Trissino per vedere, farci spiegare e mostrarvi le operazioni di carotaggio in vari punti dell’area della fabbrica concordate con la Conferenza dei Servizi di cui fanno parte Arpav, i Comuni e gli enti interessati, e propedeutiche ad ulteriori attività di bonifica

Sono carotaggi, su cui può intervenire l’Arpav, fatti metro per metro, ci ha spiegato il chimico dr. Davide Drusian, responsabile Miteni Ecologia e Coordinamento Sicurezza,e sono arrivati ad oggi fino a 20 metri.

Se a breve consentiranno all’azienda di conoscere ulteriormente la morfologia dell’area in alcuni mesi saranno resi disponibili anche i risultati delle più complesse analisi chimiche compiute da una società terza su un’area che sorge sugli stabilimenti ex Marzotto, con la RimarRicerche Marzotto, che da decenni produceva Pfoa, ed ex Enichem.

In attesa di questi esiti scientifici attendiamo che ad anticiparli provvedano i facebook-omani…

-Pubblicità-