Pfas, Zanoni (PD): “non c’è trasparenza. Prima di fermare Miteni audizione su GenX di Arpav e Regione Veneto in Commissione”

- Pubblicità -

“Resto sbigottito dal titolo del comunicato apparso oggi sul sito della Giunta dove è scritto che il Comitato tecnico sui Pfas istituito dalla Regione Veneto ha chiesto l’avvio del procedimento di sospensione di tutti gli impianti della Miteni. Mi piacerebbe approfondire l’argomento, anche perché leggendo il contenuto non ho trovato conferme. Tranne una: sulla questione della contaminazione da Pfas regnano sempre confusione e mancanza di trasparenza”. Il commento è del consigliere del Partito Democratico Andrea Zanoni, a proposito di una nota pubblicata nel pomeriggio sul sito della Regione.
“Proprio per avere, finalmente, la massima chiarezza, mi sono fatto promotore in Seconda commissione di una richiesta, depositata ieri e sottoscritta dal nostro capogruppo Stefano Fracasso e dai colleghi Piero Ruzzante (LeU) e Manuel Brusco (M5S), con la quale chiediamo di sentire direttamente in audizione la dottoressa Ilaria Bramezza, direttrice dell’area Tutela e sviluppo del territorio della Regione e il dottor Nicola Dell’Acqua, direttore generale di Arpav, con particolare riferimento sulla questione GenX. Trovo inverosimile e avvilente per noi consiglieri, specialmente quelli della commissione Ambiente e della commissione speciale di inchiesta sui Pfas – conclude Zanoni – venire a sapere quello che sta accadendo dalla stampa locale o dai comunicati sul sito della Regione”.

-Pubblicità-