Due weekend di festa a Lonigo per la riapertura della Pista da Speedway di Santa Marina, completamente rinnovata e riaperta dopo ben 4 anni di stop. Il “Wembley dello speedway”, il cui primo stralcio di lavori è terminato, verrà inaugurato sabato 15 ottobre: la pista in funzione avrà una capienza di 2.200 persone, i due successivi stralci per portare la capienza a 3.300 e poi a 5.000 persone saranno completati entro la prima metà del prossimo anno.

I lavori del primo stralcio hanno riguardato la sistemazione di tutto l’impianto di illuminazione e dell’impianto audio; sono inoltre state realizzate le vie di esodo per il pubblico, sistemate, numerate e pulite tutte le gradinate, bonificata la pista dall’eternit, acquistati i nuovi air fence, sistemata la zona box, ripristinato il fondo della pista, nonché rifatte tutte le recinzioni per consentire la presenza del pubblico.

Un progetto finanziato con un contributo della Regione, fondi del PNRR e le risorse che l’amministrazione comunale ha risparmiato dal progetto del tennis.

“Pur in uno scenario di incremento significativo dei costi – dichiara il sindaco di Lonigo Pier Luigi Giacomello -, siamo riusciti a rispettare l’obiettivo che ci eravamo posti. Ovvero di riaprire la pista da speedway con soldi risparmiati da un progetto di financing sull’impianto di tennis. Questo prevedeva la realizzazione di 2 campi da paddle e avrebbe richiesto un impegno del Comune di 225.000 euro.

La riapertura della pista, comprese tutte le certificazioni sportive e di sicurezza da rifare, è costata 289.000 euro, che abbiamo coperto grazie ad un contributo di 65.000 euro della Regione Veneto e a risparmi di 225.000 euro dal progetto del tennis.

I due successivi stralci per portare la pista alla massima capienza di 5.000 persone sono coperti da un contributo a fondo perduto di 420.000 euro che abbiamo ottenuto dal PNRR. Infine, sempre dal PNRR abbiamo ottenuto un contributo ulteriore di 694.000 euro per la realizzazione di 3 campi da paddle e uno di calcetto, consentendoci di completare, a costo zero per il comune, anche il progetto del tennis”.

Il gestore dell’impianto di Speedway è il Motoclub di Lonigo, che oltre alla gestione si è assunto l’onere di procedere con alcuni lavori aggiuntivi di completamento e finitura nella pista.

“Siamo quindi molto soddisfatti – conclude il Sindaco – oggi possiamo dire che la pista di Lonigo è pronta per tornare a ospitare le gare che nella storia l’hanno fatta grande. Puntiamo a far sì che l’impianto di Santa Marina diventi un vero e proprio polo sia per gli sport motoristici che per eventi e spettacoli di massa. Ringrazio il Motoclub Lonigo e i tanti volontari e appassionati che hanno contributo per far rivivere la pista e per far vivere la città”.

L’inaugurazione della pista avverrà sabato 15 ottobre a partire dalle 14 e 15, alla presenza delle autorità per il taglio del nastro e allietata dalla Filarmonica di Lonigo.

Prenderanno quindi il via ben due weekend di festa, il primo con la gara finale del Campionato Italiano di Speedway il 15 e 16 ottobre, e il secondo con la gara finale del Campionato Italiano di Flat Track il weekend successivo del 22 e 23 ottobre. Nel contempo, si festeggeranno anche i 75 anni del Motoclub di Lonigo. Data l’importanza dell’evento, a lungo atteso dagli appassionati, l’ingresso sarà gratuito per tutti.