Fumano ‘maria’ nei parchi di quartiere: segnalato un 18enne durante controlli antidroga e antiCovid

- Pubblicità -

Controlli a tappeto nei parchi di quartiere sono stati eseguiti martedì pomeriggio dagli agenti del Nos e dalle pattuglie antidegrado della polizia locale insieme all’unità cinofila. Due i giovani segnalati alla Prefettura, mentre Aria, il cane antidroga, ha fiutato un pacchetto di hashish nascosto in un cespuglio.

Dichiara il sindaco Francesco Rucco in una nota: “Plaudo all’ottima attività della polizia locale che, con il significativo aiuto di Aria, si sta dedicando in modo capillare ai controlli antidroga non solo in centro storico, ma anche nei parchi di quartiere. Sono luoghi di aggregazione dove non deve esserci spazio per l’illegalità”.

L’operazione è stata pianificata a seguito di alcune segnalazioni di cittadini che hanno lamentato la presenza di gruppi di giovani intenti a fumare sostanze stupefacenti in alcune aree verdi di quartiere.

I controlli di martedì hanno riguardato i parchi di via Tommaseo, via Bacchiglione (Padre Uccelli), via Bassano e via Turra.

Nelle prime due aree verdi non sono state individuate persone, mentre in via Turra gli agenti, insospettiti da un forte odore di marijuana, hanno individuato e controllato due giovani di cui uno, ventisettenne, ha consegnato spontaneamente una cartina con 0,79 grammi di marijuana. Per lui è scattata la segnalazione alla Prefettura.

Al parco di via Tommaseo, infine, sono stati identificati otto giovani, uno dei quali, di 18 anni, alla vista delle pattuglie ha lanciato un pacchetto di sigarette che conteneva 8,34 grammi di marijuana. Anche per lui è scattata la segnalazione alla Prefettura e il sequestro della droga.

Sempre in via Tommaseo il fiuto di Aria ha consentito di rinvenire un pacchetto con 13,86 grammi di hashish nascosto in un cespuglio.

Nel corso dell’operazione gli agenti hanno verificato anche il rispetto delle normative anticontagio, senza rilevare violazioni.

 

-Pubblicità-