Polveri sottili e Pfas per cantieri Tav/Tac: audizione Commissione Territorio con ISDE, Arpav, Ulss 8 e Iricav Due. Video interviste a Colombara e Maltauro

1109

Se la Commissione Consiliare Territorio è già riconvocata per il giorno 25 luglio alle ore 17.00 presso la Sala di Consiglio Comunale di Palazzo Trissino per l’Audizione di RFI e IRICAV Due sul progetto TAV/TAC – 2° Lotto funzionale, oggi, mercoledì 19 luglio, la Commissione si è riunita, con molti dei suoi membri assenti come mostra la foto, sotto la presidenza di Cecilia Bassanello, dalle ore 17.30 presso la Sala Chiesa di Palazzo Trissino per l’audizione di ARPAV, Azienda ULSS8 Berica, RFI, IRICAV Due, ISDE Medici per l’Ambiente, sul tema dell’impatto ambientale collegato alla cantierizzazione del Progetto TAV/TAC a Vicenza.

Commissione Consiliare Territorio riunita il 19 luglio
Commissione Consiliare Territorio riunita il 19 luglio

Dopo un saluto in premessa del sindaco Giacomo Possamai e alla presenza per tutta la durata dell’audizione della vice sindaco Elisabetta Sala (Assessore anche alle risorse economiche, al lavoro e alle pari opportunità), degli assessori Cristina Balbi (sviluppo economico e territorio), Cristiano Spiller (lavori pubblici e alla mobilità) e Sara Baldinato (ambiente, politiche energetiche e patrimonio) oltre che di Lucio Zoppello (alla guida del tavolo sulla linea Tav/Tac), il tema dell’ambiente e della salute dei cittadini che per anni, ne sono preventivati 10, conviveranno con i cantieri è stato affrontato prima in sede tecnica e, poi, con domande e osservazioni dei commissari presenti mentre vicesindaco, assessori Zoppello prendevano costantemente appunti.

In buona sostanza i due medici dell’ISDE intervenuti, hanno snocciolato dati non certo incoraggianti per gli effetti dei cantieri soprattutto sull’incremento delle polveri sottili e per i rischi connessi all’uso, previsto come molto intenso, dell’acqua di pozzi eventualmente inquinati da Pfas e poi re-immessa in circolo allargando l’area di inquinamento, ma Arpav, Ulss8 e Iricav Due hanno ampiamente relazionato su monitoraggi a monte e a valle dei lavori e su azioni di contenimento degli effetti negativi.

I commissari presenti, pur manifestando apprezzamento per la convocazione della Commissione Consiliare Territorio a solo pochi giorni dall’insediamento della nuova Giunta, non sono apparsi di certo rassicurati (e questo trasversalmente agli schieramenti politici) ma si sono ripromessi di valutare meglio in futuro e con dati, di cui hanno chiesto la disponibilità prima delle prossime convocazioni, le “buone intenzioni” manifestate dalle varie realtà interessate.

Per sintetizzare le posizioni espresse in circa due ore di intensa ma pacata discussione (apprezzamento per la prima informativa, preoccupazione per il futuro, speranza che le problematiche vengano gestite al meglio dai tecnici preposti ma con la politica ben vigile) abbiamo video intervistato due commissari.

Per l’attuale coalizione di maggioranza abbiamo sentito Raffaele Colombara, (lista Per Una grande Vicenza, video in copertina, sul nostro canale Youtube LaPiù Tv e sulla nsotra app omonima, ndr), che anche nella passata amministrazione si era (pre)occupato della questione ambientale e sanitaria relativa ai cantieri Tav/Tac soprattutto per i Pfas (leggi qui, ndr).

Per l’opposizione ci ha risposto Jacopo Maltauro, unico consigliere eletto e capogruppo della Lega, che ha correttamente espresso considerazioni politiche e non tecniche, che si riserva di fare a tempo debito e dopo le necessarie acquisizioni di dati, stimolando la maggioranza “formata da varie anime” a mantenere gli impegni della campagna elettorale ma non esprimendo ancora valutazioni al riguardo “visto che si è appena insediata” (video di seguito oltre che su Youtube e sull’app LaPiù Tv).