La giunta del Comune di Vicenza ha approvato il progetto definitivo per la messa in sicurezza del ponte di via Maganza.

L’intervento, dell’importo di 250 mila euro, è finanziato dall’Unione Europea – Next Generation. nell’ambito del Pnrr – M2C4 – Investimento 2.2 Interventi per la resilienza, la valorizzazione del territorio e l’efficienza energetica dei Comuni.

“Con fondi ottenuti tramite il bando Messa in sicurezza del territorio, ora confluito nel Pnrr – dichiara l’assessore alle infrastrutture Mattia Ierardi – riusciamo ad intervenire su un ponte significativo per la viabilità cittadina. Grazie alle indagini effettuate lo scorso luglio, siamo riusciti ad avere indicazioni sull’esatto stato di salute del manufatto in modo da procedere nel miglior modo possibile alla sua manutenzione e all’adeguamento dei marciapiedi laterali”.

Per quanto riguarda le opere, sono previsti il ripristino degli ammaloramenti superficiali, diffusi o localizzati ed interventi di consolidamento in corrispondenza degli sbalzi del manufatto. A seguire, la messa a norma dei percorsi pedonali, mediante il lievo dei parapetti esistenti, la realizzazione di nuovi cordoli e l’installazione di nuovi parapetti a norma. Infine, saranno eseguiti il consolidamento e ripristino dei muri di contenimento. La realizzazione dell’opera avverrà in coordinamento con l’intervento di sistemazione del muro di contenimento dell’impianto di sollevamento presente a monte del ponte, in sinistra idraulica, a cura e spese di Viacqua S.p.A.

Considerato che il cantiere dovrà appunto essere coordinato con l’intervento di Viacqua e che  interesserà la carreggiata stradale, gli interventi prenderanno avvio a giugno 2023. I lavori si protrarranno per 90 giorni circa.

A luglio 2022 era stata effettuata una campagna di indagini propedeutiche alla redazione del progetto di manutenzione e recupero conservativo del ponte. Oltre allo stato di ammaloramento del calcestruzzo in corrispondenza degli ancoraggi del parapetto, è stata riscontrata l’assenza di barre d’armatura a sostegno dei marciapiedi.

Da qui la necessità di seguire un intervento di messa in sicurezza della struttura con adeguamento dei marciapiedi e ripristino e protezione delle opere di calcestruzzo.

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza