Presepe artistico in vetro di Murano sotto la Loggia, Leonardo De Marzo: “oltre 3 mila visitatori”

266

Ultimi giorni – riporta una nota del Comune – per visitare il presepe artistico in vetro di Murano voluto dall’amministrazione comunale e ospitato in Loggia del Capitaniato fino al 15 gennaio. Già oltre 3mila persone hanno ammirato la Sacra Famiglia realizzata dal maestro vetraio Francesco Badioli: le sculture, la cui altezza massima è di 1 metro e 10 centimetri, pesano complessivamente 60 chilogrammi; bianco e rosso i colori scelti, in onore della città, a cui il maestro ha voluto aggiungere una preziosa polvere d’oro.

A fare da sfondo alla Natività non c’è la tradizionale capanna, ma la riproduzione di una serliana della Basilica palladiana realizzata dalla ditta Treu di Vicenza utilizzando legno dell’Altopiano.

“Una scelta non casuale -spiega Leonardo De Marzo, consigliere comunale delegato ai gemellaggi e promotore dell’iniziativa- visto  l’obiettivo è anche una raccolta fondi a favore sia delle zone della nostra Regione colpite dall’alluvione sia dell’iniziativa ideata da Coldiretti per la messa a dimora di nuove piante sull’altopiano di Asiago”.

Il costo dell’opera (del solo vetro visto che la realizzazione è stata donata dal maestro Badioli) è stato sostenuto da Confartigianato Vicenza, Confindustria Vicenza, Confcommercio Vicenza, associazione Liberi pensatori e Provincia di Vicenza.
L’ingresso alla Loggia è gratuito.
L’apertura per la visita del presepe è assicurata dai volontari dell’associazione Liberi pensatori, che si occupano anche della raccolta fondi.
Questi gli orari di apertura per i prossimi giorni: 12 e 13 gennaio 10-13 e 17-20, 15 gennaio 10-13.
Link al video