La Giunta regionale, su proposta dell’assessore Gianpaolo Bottacin, ha approvato un ulteriore bando dedicato alla Protezione Civile, in questo caso finalizzato alla concessione di contributi ai Comuni e agli enti che rappresentano i Comuni in forma associata per l’aggiornamento o la redazione dei piani di Protezione Civile.

Assessore Gianpaolo Bottacin
Assessore Gianpaolo Bottacin

“Dando seguito anche a quanto abbiamo inserito nella nuova Legge regionale – spiega Bottacin – con questo bando mettiamo a disposizione contributi che variano dai 4,5 mila agli 11 mila euro, a seconda dell’ampiezza demografica dei Comuni. Tra i criteri per la formazione della graduatoria ci si baserà invece sull’esposizione della popolazione residenziale a fattori di rischio idraulico, idrogeologico e sismico”.

Tra gli ulteriori criteri del bando sono previsti punteggi privilegiati per i Comuni di limitata dimensione demografica e per i piani presentati da enti in forma associata. Per questo primo anno di applicazione vengono messi a disposizione 150mila euro.

“Si tratta di un piccolo ma importante aiuto ai Comuni – evidenzia l’assessore – in un momento di grande difficoltà per le casse un po’ di tutti e degli enti locali in particolare”.

Le domande, firmate digitalmente dal legale rappresentante dell’ente, dovranno essere inviate all’indirizzo PEC [email protected] entro il 20 dicembre 2022.

“Dopo i bandi dedicati a mezzi e attrezzature, al rinnovo dei DPI e alle sedi – conclude Bottacin – ancora un’iniziativa con cui diamo massima valorizzazione ed efficienza a quel sistema veneto di Protezione Civile che non a caso è riconosciuto eccellenza a livello nazionale”.