La quarta giornata mondiale del Tai Chi e Qi Gong, in programma sabato 27 aprile, a Vicenza si terrà a Parco Querini.
L’iniziativa è stata presentata oggi a Palazzo Trissino dall’assessore alle attività sportive Matteo Celebron, da Gianmaria Bresolin vicepresidente dell’associazione Loriente, da Jack Cornell dell’associazione l’Armonia in movimento, da Roberto Benetti dell’associazione PMC – Percorsi Movimento Consapevole, da Andrea Gentilin dell’associazione Zhu Tiancai Taijiqua.
L’evento di Vicenza, ideato da Jack Cornell, maestro di Taiji Quan, in collaborazione con AICS –Vicenza e Loriente, è patrocinato dal Comune di Vicenza e dalla Regione Veneto e gode del supporto di vari sponsor.
“Si tratta di un bel momento – ha detto l’assessore Celebron, presentando l’appuntamento a cui ogni anno aderiscono centinaia di vicentini – in cui Parco Querini farà da suggestivo sfondo a un’iniziativa che ci collegherà con tutti gli appassionati di queste discipline nel mondo”.
La giornata mondiale del Tai Chi e Qi Gong si festeggia infatti contemporaneamente in tutto il mondo l’ultimo sabato di aprile e coinvolge le scuole di Tai Chi e Qi Gong anche attraverso una diretta streaming in 88 Paesi.
In questo modo si crea un collegamento ideale tra tutte le nazioni aderenti per riunire i praticanti della disciplina e legare tra loro culture apparentemente lontane.
Obiettivo della giornata, come hanno ricordato oggi gli organizzatori, anche a Vicenza è promuovere lo scambio culturale, in particolare tra Cina ed Italia, attraverso lo sport, linguaggio universale, e, in particolare, attraverso la disciplina del Qi Gong e la pratica dell’antica arte marziale del Tai Chi, il cui stile Yang tradizionale è stato recentemente dichiarato patrimonio nazionale in Cina.
La giornata a Parco Querini si aprirà alle 9, alla presenza del Console della Scienza e della Tecnologia, dell’Educazione e della Cultura del Consolato Generale della Repubblica Popolare di Cina in Milano, Guan Haibo.
Per tutto il giorno sono previste esibizioni delle scuole con l’opportunità di provare le diverse discipline. Saranno a disposizione tre palchi.
Le attività sono gratuite e aperte a tutti.

Programma
All’apertura della manifestazione, prevista per le 9, seguirà la presentazione delle autorità e delle scuole partecipanti: ASD Armonia in Movimento del maestro Jack Cornell; ASD PMC – Percorsi Movimento Consapevole – del maestro Roberto Benetti; ASD Zhu Tiancai Taijiquan con il maestro Andrea Gentilin, il maestro Valter Corrain e il maestro Stefano Nordio; associazione YogaChakra del maestro Gianni Bresolin; associazione Vicentina Malati di Parkinson; ASD Dragonero del maestro Zanconato Andrea; ASD Italia Poon Zè Team del maestro Giuseppe Bon; ASD Wushu Kung Fu Arti Marziali del maestro Giaretta Umberto; La Scuola di Tai Chi di Treviso del maestro Gudo Bozak; ASD Miao Chan del maestro Miao Chan; ASD Dong Jin Taiji Padova del maestro Duranti Fabio; ASD New FKWI Vicenza del maestro Moreno Busato; la scuola ZIRAN NEIGONG QUAN – dei maestri Luigi Zanini e Sergio Fanton; il maestro Massimo Segat (Oderzo, TV); il maestro Fabrizio Contini (Chiavari, GE); la scuola Wan Ze Quan – Tao Yin Italia (Modena) del maestro Yuri Debbi; Centro Ricerche Tai Chi (Venezia) del maestro Arcadio Rizzardi; Taijiquan stile Yang (Torino) del maestro Maurizio Mamprin; associazione La Casa del Tempo del maestro Salvatore Foglio; Istituto Confucio di Venezia.
Le scuole ASD Italia Poon Zè Team del maestro Giuseppe Bon e ASD Dragonero del maestro Andrea Zanconato eseguiranno la Danza del leone; a seguire le scuole si esibiranno in forme di taijiquan collettivo.
Alle 10, con l’avvio del collegamento streaming, tutti i partecipanti allineati per file, eseguiranno forme di Taiji.
Sul palco 1 il maestro Andrea Gentilin eseguirà una forma di Chen tradizionale, sul palco 2 il maestro Jack Cornell si esibirà in una forma di Yang tradizionale mentre sul palco 3 il maestro Andrea Zanconato eseguirà la forma 24 Yang moderna.
Alle 10.30 le persone affette da Parkinson dell’Associazione vicentina malattia di Parkinson si esibiranno nella forma dei 6 passi di Taiji.
Dalle 10.45 alle 13 e dalle 14.30 alle 16.30, in prossimità dei tre palchi, si svolgeranno seminari gratuiti aperti a tutti.
Inoltre, nei singoli gazebo delle associazioni ci saranno dimostrazioni libere, seminari e conferenze per tutta la giornata.
Dalle 16.30 alle 17.30, in prossimità dei tre palchi, si potrà assistere a dimostrazioni.
Alle 17.30 si terrà la cerimonia di chiusura manifestazione.

Le associazioni
Aver proposto per la prima volta nel 2016 la città di Vicenza quale centro di aggregazione per questa Giornata Mondiale è stata un’importante opportunità per far conoscere la comunità vicentina a livello internazionale, come laboratorio di ricerca per la cultura sportiva. Grazie anche a questo evento la città di Vicenza ha ottenuto l’importante riconoscimento di “Città Europea dello Sport”, insieme con altre città che si contraddistinguono nella promozione dell’attività sportiva.
L’associazione Loriente è nata per “la diffusione e la pratica delle arti, delle discipline e della cultura sia antica che moderna orientale, siano esse naturali che fisiche che artistiche e tutte le attività ad esse connesse, con l’utilizzo di tutti gli strumenti, mezzi ed iniziative ritenuti utili ed idonei per il conseguimento delle finalità sociali”. Per raggiungere questo scopo l’associazione collabora anche con AICS Vicenza, Associazione Italiana Cultura Sport di Vicenza.
Importante è la collaborazione con l’Istituto Confucio di Venezia. Inoltre, in tutte le edizioni dell’evento a Vicenza è stato ospite il Console della Scienza e della Tecnologia, dell’Educazione e della Cultura del Consolato Generale della Repubblica Popolare di Cina in Milano, Guan Haibo, invitato anche alla quarta edizione dell’evento.

Informazioni
www.loriente.it