“Ci lascia la regina Elisabetta II, l’ultima testimone del XX secolo, la più longeva regina inglese e il secondo capo di Stato più longevo della storia. A giugno aveva celebrato i 70 anni di Regno. Divenuta regina giovanissima, a 25 anni, dopo la scomparsa improvvisa di Re Giorgio VI, aveva giurato di dedicare tutta la sua vita, fino alla fine, al servizio della Nazione, e così ha fatto”.

Sono le parole che il Presidente della Regione del Veneto ha espresso poco fa per la scomparsa della Regina Elisabetta.

“Una vita non facile, – ha detto il Presidente del Veneto – segnata da 15 Premier, da Churchill che ne guidò i primi passi fino a Liz Truss, nominata appena martedì scorso, oltre che da vicende internazionali delicate come la fine dell’Impero. Nel 1961 era venuta in visita ufficiale a Venezia e a Torcello, dov’era stata ospite di Cipriani assieme al marito Filippo, duca di Edimburgo, rimanendo incantata dall’unicità della Serenissima tanto da definirlo “un viaggio memorabile”.

“Con oggi, ci lascia un pezzo di Storia. – ha concluso il Presidente – Un pensiero va a questa sovrana eccezionale, rivolgendo il mio cordoglio agli inglesi e a tutti i cittadini britannici residenti in Veneto”.