Negli ultimi giorni sono stati completati i restauri curati dal Comune di Vicenza della vera da pozzo di Palazzo San Giacomo e per le statue del Giardino del Teatro Olimpico. entrambi gli interventi sono stati effettuati dall’ente in collaborazione con il cantiere scuola di Engim. Lo rende noto l’amministrazione comunale che annuncia le presentazioni ufficiali in programma nei prossimi giorni.

Mercoledì 14 giugno alle 17 il restauro della vera da pozzo di Palazzo San Giacomo, sede storica della Biblioteca Bertoliana, sarà presentato a Palazzo Cordellina, mentre giovedì 15 giugno alle 15 a Palazzo Chiericati sarà illustrato l’intervento sulle statue del Giardino del Teatro Olimpico. Alle due presentazioni seguirà la visita ai manufatti recuperati.

La vera da pozzo di Palazzo San Giacomo

restauri

L’intervento di restauro della vera da pozzo, sostenuto da Lions Host Vicenza (con le presidenze di Franco Maule, Sergio Slaviero, Mariagrazia Giordani Cielo) e dal progetto dello Studio Gabbiani di Vicenza, è stato realizzato da Engim Veneto Professioni del restauro, in collaborazione con il servizio Lavori pubblici del Comune di Vicenza e la Biblioteca civica Bertoliana.

L’antico manufatto ricavato da un unico blocco di pietra di Nanto, risalente presumibilmente tra fine Seicento e primo quarto del Settecento, è situato al centro del chiostro, un giardino pensile a pianta quadrangolare accessibile dalla sala di studio della biblioteca di Palazzo San Giacomo. Il restauro si è rivelato delicato e complesso a causa del pessimo stato di conservazione e all’erosione della pietra, che ha compromesso la decorazione ad alto rilievo composta da un’alternanza di cornici e foglie d’acanto.

Sotto il coordinamento della restauratrice Alessandra Costa, del team di Engim Restauro gli architetti Serena Franceschini ed Adelmo Lazzari, il geologo Francesco Rizzi, la biologa Roberta Gasperini e la ditta Guerra Fratelli S.n.c., e del team di Engim Restauro, e con la supervisione della Soprintendenza ai beni architettonici, 14 allievi del secondo anno del corso Tecnico del restauro di beni culturali, dopo una preliminare fase di documentazione fotografica, di analisi e studio dei materiali e delle patologie di degrado, hanno intrapreso l’intervento di consolidamento delle parti instabili, pulitura e stuccatura del puteale. Una vera e propria sfida tecnica, considerato lo stato di degrado iniziale, che oggi restituisce alla biblioteca civica e alla città un elemento architettonico di grande valore storico ed estetico, valorizzato già a partire da mercoledì 14 giugno con una visita guidata programmata dopo la presentazione delle 17.

Le statue del Giardino del Teatro Olimpico

Restauri

Giovedì 15 giugno alle 15 a Palazzo Chiericati sarà presentato il restauro delle statue del Giardino del Teatro Olimpico realizzato da Engim Veneto professioni del restauro nell’ambito di un cantiere scuola in collaborazione con l’assessorato alla cultura e l’assessorato ai lavori pubblici e con il Lions Club Vicenza Host, che ha sostenuto finanziariamente il progetto.

Nel parleranno il direttore del servizio Attività culturali e museali Mauro Passarin, il presidente Lion’s Maria Grazia Giordani Cielo, la professoressa Katia Brugnolo e la responsabile di sede Engim Professioni del Restauro Barbara D’Incau.

Anche al restauro di 16 statue in pietra di Vicenza collocate nel giardino del complesso monumentale del teatro palladiano hanno lavorato 14 allievi del secondo anno del corso Tecnico del restauro di beni culturali di Engim Veneto professioni del restauro, seguiti dal team di professionisti e formatori.

Dopo una prima fase di documentazione e rilievo dei manufatti curata dagli architetti Serena Franceschi e Adelmo Lazzari e la fase diagnostica condotta dal dottor Francesco Rizzi e dalla dottoressa Roberta Gasperini, gli studenti hanno eseguito l’intervento seguiti dai restauratori e formatori Elena Zironda e Piero Ciampi, con la supervisione della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza.