Rigenerazione urbana, mozione Massimo Bitonci- Alberto Stefani (Lega): integrare risorse al Nord

Massimo Bitonci
Massimo Bitonci

“La Lega ha presentato la prima mozione in assoluto del 2022. Un atto dovuto per permettere ai Comuni inizialmente esclusi dalla graduatoria per la misura di rigenerazione urbana di avere una seconda chance. Chiediamo al Governo di integrare le risorse disponibili per finanziare tutti i progetti ammissibili, senza distinzione geografica, cancellando il criterio di vulnerabilità Istat che ha penalizzato soprattutto i comuni del Nord. Un investimento del tutto alla portata della casse nazionali, un aiuto ai sindaci più virtuosi che sono in prima linea contro la pandemia sanitaria che sta anestetizzando la nostra economia. Una battaglia condivisa anche da Anci Veneto e dal suo presidente Mario Conte. I parlamentari veneti della Lega andranno fino in fondo alla Camera e al Senato”. Lo affermano in una nota il deputato della Lega Massimo Bitonci (primo firmatario della mozione), il commissario della Lega in Veneto Alberto Stefani e i parlamentari veneti della Lega, dopo le polemiche dei giorni scorsi per l’esclusione di molti Comuni, tra cui Vicenza, dai suddetti fondi, utili per opere sul territorio.