Riparte il Centro di via dei Mille: dal 15 gennaio porte aperte per conoscere le attività

355
Assessore all’istruzione Giovanni Selmo annuncia riapertura del Centro di via dei Mille
Assessore all’istruzione Giovanni Selmo annuncia riapertura del Centro di via dei Mille

Laboratori, sportelli, eventi, lettura, conferenze, creatività, incontri e sostegno scolastico. Sono le proposte della ricca offerta, totalmente gratuita, del Centro per la documentazione pedagogica e la didattica laboratoriale di via dei Mille, dove da lunedì 22 gennaio riprenderanno ufficialmente le attività. Le porte del Centro riapriranno però già dal 15 al 19 gennaio per dare l’opportunità a bambini e adulti di conoscere i corsi e gli insegnati e di iscriversi alle attività.

Da gennaio a giugno sarà possibile partecipare a 42 proposte, per un totale di 366 appuntamenti settimanali, bisettimanali e mensili, realizzati grazie alla collaborazione di 60 volontari. Molto variegata la proposta di attività, che spaziano dai laboratori di uncinetto e falegnameria agli incontri sulla genitorialità fino agli sportelli per la prevenzione del disagio o di approfondimento.

«Siamo davvero orgogliosi di poter continuare a dare vita alla storia del Centro – sottolinea l’assessore all’istruzione Giovanni Selmo -. Se questo è possibile, lo si deve al contributo di tanti volontari e professionisti che operano nell’ambito delle politiche educative, che hanno deciso di spendere parte del proprio tempo e delle proprie competenze per la nostra comunità. In questi mesi abbiamo incontrato e conosciuto persone di grande valore e professionalità. Spazi come questo sono preziosi in momenti in cui c’è tanto bisogno di offerta educativa e pedagogica per i minori e le famiglie, oltre il tempo del suono delle campanella. Il Centro, felice intuizione e progetto pedagogico del Comune di Vicenza, è aperto a chiunque voglia portare un contributo educativo e formativo alle persone. La speranza è che diventi un punto di riferimento per costruire una comunità educante intergenerazionale – le proposte si rivolgono a tutte le fasce di età -, uno spazio per prendersi cura della formazione e del futuro delle nuove generazioni, per sperimentare nuovi talenti e passioni attraverso i laboratori, tenendo testimonianza delle proposte del territorio attraverso il centro documentale».

Le attività

Le attività formative, teoriche e pratiche, sono suddivise nelle quattro aree “lettura”, “sportello”, “incontro” e “laboratorio” e sono rivolte a cinque pubblici, alunni della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria, educatori e insegnanti e adulti.

Tra le proposte relative alla lettura si trovano “Avventure tra le pagine Bill”, “Gruppi di lettura con La vispa Teresa”, “Gruppi di lettura con Donna chiama donna”, “Lettura ad alta voce” e “Corso sul romanzo contemporaneo”.

Per quanto riguarda gli sportelli, sarà possibile rivolgersi a “Supporto compiti”, “Spazio psicopedagogico laboratoriale”, “Consulenza pedagogica familiare”, “Screening matematici”, “Sportello con gli assessori”, e “Sportello di ascolto”.

Saranno numerosi anche gli incontri. In programma ci sono gli appuntamenti “Rom e Sinti a scuola: un percorso di inclusione”, “A spasso nell’arte”, “Ciclo di incontri sulla cura del bambino”, “Incontri sulla genitorialità”, “Conferenze su tematiche riguardanti il Linguaggio del corpo”, “Adh: 10 cose che ogni genitore e insegnante dovrebbe sapere”, “Matematica-mente”, “I mantra della Maestra Annamaria”, “Una scuola a più mani”, “Maggio mese dei libri. Incontri con gli autori di Bill”, “Storie coraggiose”.

Notevole la proposta relativa ai laboratori. Adulti e bambini potranno scegliere tra: “I mercoledì con Bill: giochi, letture e laboratori”, “Wivere la Costituzione”, “Laboratorio di cucina etnica dolce e salato”, “Filinsieme: laboratorio di ferri e uncinetto”, “Mind Art – Esercizi di rilassamento”, “Laboratorio di creatività”, “Laboratorio di falegnameria”, “Laboratorio di psicomotricità”, “Laboratorio di pregrafismo e alfabeto quadrettato”, “Laboratorio di movimento relazionale”, “Come fare un laboratorio di creta nella scuola dell’infanzia”, “Cosa può fare il bambino di 3-5 anni con la creta”, “Spazio creativo di argilla”, “Laboratorio Kamishibai”, “Danze dal mondo per la scuola”, “Biodanza”, “Corso a maglia e uncinetto”, “Laboratorio ecologico”, “Un processo simulato”.

È possibile avere maggiori informazioni sulle attività incontrando i volontari che dal 15 al 19 gennaio saranno a disposizione nel Centro di via dei Mille e consultando il sito del Comune (bit.ly/centrodocumentazione) e la pagina Facebook “Noi del Centro per la Documentazione Pedagogica” (https://www.facebook.com/profile.php?id=100048039686294), in corso di aggiornamento.

L’intera proposta è inoltre raccolta nella brochure, che verrà distribuita in città, dove è presente il nuovo logo del Centro, costituito da un libro con evidenziati due lati che rappresentano via dei Mille e via Nino Bixio, all’angolo delle quali è situato l’edificio comunale.

Il Centro

Il Centro dispone di uno spazio accoglienza; aree per laboratori per bambini e per adulti; palestra per lezioni di psicomotricità; circa sette sportelli per colloqui con esperti; una sala per mostre e conferenze; una saletta per riunioni e incontri; una cucina; un laboratorio di falegnameria; un forno per creta e argilla.

Sono inoltre presenti tre biblioteche, accessibili nell’orario di apertura o su prenotazione. Una pedagogica per adulti, che raccoglie libri e riviste per motivare l’apprendimento consultabili anche nella nel sito della rete Biblioteche Scuole Vicentine (www.rbsvicenza.org).

Ci sono poi due biblioteche per i più giovani. Si tratta della Biblioteca per ragazzi, con testi adatti all’età della scuola dell’infanzia e primaria. E di Bill – La biblioteca della legalità, presente al Centro di via dei Mille con le famose valigie riempite con oltre 600 libri, in aumento di anno in anno, che possono essere presi in prestito dalle scuole di ogni ordine e grado.

Informazioni

Il Centro, situato all’angolo tra via Nino Bixio e via dei Mille, è aperto dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19. Per maggiori informazioni: bit.ly/centrodocumentazione, 0444962093 centrodocumentazione@comune.vicenza.it.

 

——
Fonte: Riparte il Centro di via dei Mille: dal 15 gennaio porte aperte per conoscere le attività , Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza