Rischio idrogeologico Rio delle Pietre a Marano Vicentino, Zecchinato e Pretto (Lega): “Bene fondi regionali per messa in sicurezza”

302

“Il rischio idrogeologico connesso alla tombinatura del torrente Rio delle Pietre nel centro storico di Marano Vicentino da ormai sei mesi crea profondo disagio alla cittadinanza per l’interdizione al traffico e alla sosta di alcuni tratti stradali. Siamo pertanto molto soddisfatti per la destinazione da parte della Regione del Veneto di un contributo economico pari a 320.000 euro, concessi al Comune di Marano Vicentino per la messa in sicurezza del tratto della suddetta tombinatura su cui insistono aree pubbliche”.

Lo dichiarano il deputato maranese Erik Pretto e il consigliere regionale Marco Zecchinato entrambi della Lega.

“Questo risultato, frutto dell’efficace lavoro di collaborazione portato avanti a vari livelli istituzionali e grazie ad un apposito progetto elaborato dal Comune di Marano Vicentino, contribuirà a dare una risposta concreta ad una problematica che ha colpito pesantemente questo territorio, i suoi cittadini e diverse attività commerciali. Finanziare progetti di questo tipo, che tutelano la sicurezza e preservano l’ambiente, deve essere sempre una priorità per la politica: ringraziamo dunque la Giunta regionale del Veneto ed in particolare l’Assessore Gianpaolo Bottacin, per la sensibilità dimostrata nei confronti delle esigenze manifestate dalla comunità maranese”, concludono i due politici vicentini.

Il contributo ottenuto è di 320mila euro, che corrispondono alla metà del costo complessivo dell’opera (650mila euro), che prevede il rifacimento della soletta di copertura, la sistemazione delle fondazioni e dei muri laterali esistenti, e il ripristino della sovrastruttura stradale per una lunghezza di circa 80 metri, dall’incrocio di piazza Silva con via Canè, fino all’angolo sud del piazzale.
“Il Comune di Marano Vicentino ha saputo far comprendere alla Regione l’importanza di questo intervento”, afferma il Sindaco, Marco Guzzonato“Facendo rete con gli altri enti e referenti istituzionali del territorio, vogliamo portare a termine con determinazione la risoluzione delle questioni legate a tutto il tombinamento del Rio delle Pietre, sempre con soluzioni che salvaguardino la sicurezza idraulica, la sostenibilità e il beneficio verso la collettività. Siamo contenti di questo importante sostegno economico ricevuto, questo conferma che siamo sulla buona strada e potremo far cessare i disagi che la comunità sta vivendo nel centro del paese, conclude Guzzonato.