Risparmiatori truffati in Veneto, Cappelletti (M5S): “Da governo stop annunci. Servono azioni concrete”

295
risparmiatori truffati

I risparmiatori truffati dalle banche in Veneto sono stati abbandonati dal Governo“. Così in una nota, Enrico Cappelletti, deputato del Movimento 5 Stelle.

“Da febbraio 2023 – prosegue l’onorevole -, il Ministero dell’Economia e Finanza di Giorgetti non ha ancora trovato il tempo per dar seguito alle risposte date in Parlamento alle nostre interrogazioni in cui si era impegnato a proseguire con la completa erogazione dell’indennizzo previsto nel Fondo Fir.

Sono circa 200 milioni di euro le risorse disponibili nel Fondo Indennizzo Risparmiatori che devono essere ancora erogate. Questo ritardo è incomprensibile e non può essere accettato. Per questo abbiamo presentato una nuova interrogazione in cui si chiede al Ministro di dirci la verità, per quali motivi non si procede alla distribuzione del residuo del fondo Fir?

Inoltre, attendiamo ancora risposte anche rispetto alla procedura di liquidazione di Veneto Banca e sul conflitto di interessi che potrebbe compromettere l’equità del processo stesso. Ho presentato un’interrogazione nel novembre del 2023 sulla quale il Governo si guarda bene di venire a rispondere. Cosa avrà mai da nascondere? Oltre agli annunci chiediamo al Governo di dar seguito con azioni concrete”, ha concluso l’onorevole pentastellato Cappelletti.