Rucco vince al primo turno, parola di Salvini: “Fondamentale avere sindaci all’altezza”

8747
Francesco Rucco e Matteo Salvini consiglio dei ministri

Matteo Salvini torna a Vicenza e ne approfitta per spendere parole al miele per Francesco Rucco, sindaco ricandidato dal centrodestra con liste civiche e, soprattutto, i grandi partiti della destra oggi al Governo, come la Lega del segretario federale ed attuale vicepremier e ministro alle Infrastrutture.

Francesco Rucco e Matteo Salvini
Francesco Rucco e Matteo Salvini a Vicenza

Come si apprende da Il Corriere del Veneto nell’edizione cartacea di oggi, Matteo Salvini, in città per un pranzo elettorale promosso dal suo partito ha detto: “Non ci sarà nessun effetto Udine. Conto sul fatto che qui a Vicenza non ci sarà bisogno del ballottaggio e che Rucco possa chiudere la partita il 14 e il 15 maggio”.

Il riferimento è alle recenti elezioni comunali nel capoluogo del Friuli-Venezia Giulia dove il centrosinistra si è imposto con Alberto Felice De Toni con il 52,85 per cento di voti, sconfiggendo al secondo turno Pietro Fontanini, primo cittadino uscente.

Poi, parlando delle recenti misure adottate dal Governo Meloni, ovvero il Decreto lavoro, Salvini ha parlato di “cento euro in più in busta paga” messe nelle tasche di molti lavoratori italiani ha aggiunto: “È fondamentale avere sindaci all’altezza”, guardando Francesco Rucco al suo fianco.


Qui tutta o quasi la storia in divenire delle elezioni amministrative Vicenza 2023