Scuola, partito l’iter per ddl a tutela degli alunni plusdotati. Zanettin (FI): “Un tema importante sul quale l’Italia è in ritardo”

281
Scuola, partito l'iter per il ddl a tutela degli alunni plusdotati
Scuola, partito l'iter per il ddl a tutela degli alunni plusdotati

Importanti novità per il mondo della scuola. Il senatore di Forza Italia Pierantonio Zanettin, commenta con grande soddisfazione l’inizio del percorso del ddl a tutela degli alunni plusdotati: “È iniziato in commissione Cultura al Senato l’iter del disegno di legge, a mia prima firma, volto ad introdurre disposizioni a tutela degli alunni con alto potenziale cogni­tivo (gifted o plusdotati), prevedendo percorsi scolastici adeguati. Si tratta di un tema di particolare importanza, tenuto conto che si stima che questi studenti siano circa il 5 per cento della popolazione scolastica”.

esclusi fir autonomia consap Tribunale Pedemontana
Pierantonio Zanettin

Un ddl che va ad affrontare una questione delicata, sulla quale la scuola italiana sembra essere decisamente in ritardo. “L’Italia  – afferma infatti Zanettin – è tra i pochissimi paesi in Europa che non si sono ancora uniformati alle molteplici sollecitazioni formulate dalle isti­tuzioni comunitarie per la tutela e valorizzazione di questa particolare categoria di studenti. Con il relatore del testo Mario Occhiuto e il presidente della Commissione Cultura Roberto Marti si è convenuto di disporre un ciclo di audizioni per approfondire tutti gli aspetti di una tematica così importante e delicata”.