Aggressioni ai docenti. Berlato (ECR – FDI): “Un caso ogni due giorni, situazione intollerabile: c’è bisogno di sanzioni più severe”.

202
Sono in aumento le aggressioni agli insegnanti, per l'on. Sergio Berlato servono norme più severe.
Sono in aumento le aggressioni agli insegnanti, per l'on. Sergio Berlato servono norme più severe.

Il Deputato italiano al Parlamento Europeo di ECR-FDI, on. Sergio Berlato lancia l’allarme: in Italia ci sono troppe aggressioni agli insegnanti.

Gli episodi di studenti che passano alle vie di fatto nei confronti dei professori non sono più un’eccezione e nemmeno possono definirsi sporadici: nel 2024, dichiara l’on. Berlato, professori e personale scolastico subiscono un’aggressione ogni due giorni. “Dall’inizio dell’anno solare ci sono già state 28 aggressioni ai docenti, presidi e bidelli”. Una cifra impressionante soprattutto se si pensa che in tutto lo scorso anno le aggressioni sono state 36. Andando avanti di questo passo, la cifra alla fine dell’anno potrebbe triplicare.

“È ora di finirla – ribadisce Berlato -. Il Governo italiano ha già approvato una legge contro la violenza verso il personale della scuola, provvedere alla sua attuazione con un contestuale inasprimento delle sanzioni potrebbe costituire un ulteriore deterrente a questi intollerabili episodi.”