Sicurezza a Vicenza, Pd Vicenza per Possamai: la proposta di Bettini, Variati, Zeloni e Simonato

971
Sicurezza a Vicenza, Pd Vicenza per Possamai: la proposta di Bettini, Variati, Zeloni e Simonato
Sicurezza a Vicenza, Pd Vicenza per Possamai: la proposta di Bettini, Variati, Zeloni e Simonato

Il Partito Democratico di Vicenza – come scrive nella nota che pubblichiamo – ha formalizzato una proposta sulla sicurezza, in linea con le indicazioni del candidato sindaco Giacomo Possamai, in un incontro intitolato “La sicurezza passa attraverso la prossimità” al quale hanno partecipato Gianpaolo Bettini, candidato consigliere comunale Pd e vice Questore in congedo, Achille Variati, europarlamentare Pd ed ex sottosegretario al Ministero dell’Interno, il criminologo Andrea Massimo Zeloni e Girolamo Simonato, ex comandante della Polizia Locale di Schio e di Piazzola.
Sono state analizzate le criticità della sicurezza in città: dalla carenza di organico, con il numero di agenti che negli ultimi anni è diminuita, all’inutilizzato edificio del distaccamento della Polizia Locale a Campo Marzo e infine l’unità cinofila che non ha prodotto risultati soddisfacenti e ora è anch’essa inutilizzata.
La soluzione principale discussa dai presenti ha riguardato l’introduzione della vigilanza decentrata, con un’analisi sulla prossimità e una filosofia diversa di approccio per quanto riguarda la collaborazione tra Polizia Municipale e le altre forze dell’ordine: la proposta formalizzata da Gianpaolo Bettini è che venga sostituita l’impostazione attuale basata sul controllo di vicinato, con una reale presenza costante dei vigili di quartiere impiegati su due turni e sempre gli stessi per ciascuna zona, attraverso un’ottica più solidaristica e meno repressiva.
“Sulla sicurezza urbana nei nostri quartieri – dichiara l’ex sindaco Achille Variati – dopo le azioni avviate da me e portate avanti da Rucco sulle pattuglie antidegrado, serve un cambiamento nel ruolo della Polizia Locale verso l’istituzione dei vigili di quartiere che parlano con i cittadini, raccolgono informazioni, segnalano criticità, danno sicurezza in centro e nei quartieri. Un cambiamento possibile da concordare con il Comando, con le organizzazioni sindacali e con la Questura. Questa è anche l’idea di Possamai ed è un’idea giusta”.

Partito Democratico di Vicenza


Qui tutta o quasi la storia in divenire delle elezioni amministrative Vicenza 2023