Sinistra Italiana Vicenza: Condanna degli attacchi squadristi contro la CGIL

vicenza cgil attacchi
Sede della Cgil di Vicenza imbrattata con slogan e simboli No Vax

­”Apprendiamo con profondo dispiacere e preoccupazione dei vili attacchi operati contro la sede provinciale della CGIL ad opera del sedicente gruppo di protesta VV”. Lo riferisce Sinistra Italiana Vicenza che “esprime la più completa solidarietà e sostegno alla CGIL, vittima di azioni esecrabili che non possono in alcun modo trovare spazio nella nostra società e nella nostra città.

Tali azioni sono lo specchio di un pensiero che rifiuta di porsi in una giusta ottica di confronto democratico, espressione dell’incapacità di produrre dialogo e confronto, di ingiustificato ricorso alla violenza e, purtroppo, evidente manifestazione dell’esistenza e della crescente diffusione di movimenti troppo vicini alle estreme destre, promotori di un pensiero unilaterale di minaccia alla democrazia e alla partecipazione dei cittadini.

Purtroppo questi episodi si ripetono con frequenze sempre maggiori, come dimostra il muro imbrattato della Scuola secondaria di primo grado F. Maffei, in via Carta a Vicenza o dai comunicati-video in cui si propagandano minacce ai sindacati, apparentemente rei di essere complici con il governo delle scelte in merito al piano vaccinale e sanitario di contenimento dell’emergenza sanitaria.

Gli obiettivi sono chiari: incutere timore a tutti coloro che si adoperano democraticamente per la difesa dei cittadini, a tutte le istituzioni che difendono la democrazia e i diritti delle persone, luoghi simbolo come i sindacati o le scuole, per l’appunto.

Auspichiamo che l’attuale amministrazione non solo prenda una netta posizione di condanna nei confronti di questi episodi ma che giunga ad azioni e provvedimenti volti a contrastare questi deplorevoli episodi”.