Spiaggetta S. Biagio contesa tra Rucco e Cicero, Otello Dalla Rosa e consiglieri PD: contraddizioni frequenti

239
Spiaggetta di S. Biagio
Spiaggetta di S. Biagio

Non si capisce più nulla, scrive il capogruppo di Pd Otello Dalla Rosa nella nota che pubblichiamo e che illustra l’interrogazione dei suoi consiglieri, almeno a leggere le dichiarazioni apparse online, tra chi pensa che la spiaggetta di San Biagio sia salva (i giovani), chi dice che non è mai stata messa in discussione (il sindaco Francesco Rucco) e chi (l’assessore Claudio Cicero, ndr) invece sta ancora ragionando su una possibile strada, una “bretellina” lungo il fiume per collegare San Biagio a Porta Santa Croce.

Sarebbero questioni di “ordinaria amministrazione”  se non fosse che non si capisce più quale sia il grado di libertà dell’assessore Cicero. Talmente ampio da sostituirsi al sindaco? O un sindaco troppo debole per gestire l’effervescenza del suo assessore? In mezzo una città un pò frastornata tra annunci e retromarce che, dopo la spiaggetta di San Biagio, vedremo sicuramente di nuovo. Il sindaco decida se la sua visione e la sua impostazione coincidono con quelle del suo assessore o se è tempo di risolvere le contraddizioni e fare veramente il capo di questa amministrazione  Questo il senso dell’interrogazione che abbiamo presentato.

Otello Dalla Rosa

 

Interrogazione.

Vicenza, 5 gennaio 2018 Premesso che:

–       Non siamo nuovi a contraddizioni tra il Sindaco, la Giunta e l’assessore Cicero e che, come ha fatto intendere anche pubblicamente il Sindaco con dichiarazioni a mezzo stampa, l’Assessore tende a svolgere in piena autonomia ai limiti dell’indipendenza il proprio ruolo di “super-assessore con ampia delega”;

–       Relativamente alla possibile strada che avrebbe costeggiato il fiume Bacchiglione in adiacenza a Park Fogazzaro, che avrebbe di fatto eliminato la spiaggetta di San Biagio vi è stata un’ampia mobilitazione pubblica con più di 2000 firme raccolte in difesa non solo dello spazio vitale per l’attività, punto di ritrovo di molti giovani, ma anche di un’idea di mobilità in centro storico non solo automobilistica;

–       leggiamo su fonti online dichiarazioni del Sindaco Rucco che “Non c’è mai stato un passo indietro dell’amministrazione – spiega Rucco – ma nemmeno un passo avanti. C’è stata una proposta dell’assessore Claudio Cicero, ma non c’è mai stata una bozza di progetto per la strada a San Biagio …”

–       sempre su fonti online contemporaneamente l’assessore Cicero dichiara: “Non so di cosa stanno parlando – ha dichiarato – non è cambiato assolutamente nulla, discuteremo con la maggioranza un progetto che in realtà è un adeguamento, faremo alcune valutazioni e poi la maggioranza si esprimerà”

i sottoscritti consiglieri comunali interrogano il Sindaco e la Giunta per sapere se:

–       Esiste o meno l’idea di sviluppare il progetto della strada che di fatto elimina la spiaggetta?

–       Se esiste, a che punto è e perché il Sindaco nega che esista?

–       Se non esiste, perché l’assessore dichiara che è in corso un ragionamento su un progetto?

–       Se è in corso un ragionamento su un progetto che non si farà perché allora sprecare tempo (ed il tempo è denaro)?

 

i sottoscritti consiglieri comunali interrogano infine il Sindaco per sapere se:

–       l’assessore Cicero ha una delega tale da potersi esprimere in nome e per conto dell’intera Amministrazione rappresentata dal Sindaco?

–       Il Sindaco ritiene opportuno che l’assessore continui a lanciare progetti-provocazioni in totale e piena autonomia e indipendenza di fatto spesso sostituendosi al Sindaco stesso?

Otello Dalla Rosa, Isabella Sala, Cristiano Spiller, Alessandra Marobin, Alessandro Marchetti, Cristina Balbi, Giovanni Rolando