Danneggia la stazione dei carabinieri di Piovene Rocchette: denunciato dall’Arma un 31enne del posto con precedenti

708
stazione carabinieri di piovene rocchette
La stazione dei carabinieri di Piovene Rocchette

Stazione carabinieri di Piovene Rocchette danneggiata da un vandalo: intervento dei militari e parte la denuncia. È successo alla vigilia del Ferragosto nel comune della provincia di Vicenza.

A sera inoltrata, un 31enne del posto, con precedenti e dunque già noto alle forze dell’ordine, si è recato presso la Stazione carabinieri di Piovene Rocchette, già chiusa. L’uomo – secondo i carabinieri presenti all’interno – era in evidente stato di alterazione psichica.

Per motivi non meglio precisati, ha iniziato a sferrare alcuni calci contro il cancello pedonale d’ingresso, danneggiandolo e rompendo del tutto alcuni pannelli informativi affissi all’esterno. Poi, ha sradicato un segnale stradale lanciandolo violentemente all’interno del cortile della Stazione carabinieri di Piovene Rocchette.

In seguito a queste intemperanze sono prontamente intervenuti i carabinieri, an che lo hanno trovato sdraiato a terra, per strada, e addormentato, probabilmente esausto per gli sconsiderati gesti compiuti.

“Rimaste sconosciute le cause del comportamento del soggetto – informano dall’Arma – e data l’incapacità di esprimersi connessa al forte stato di alterazione, lo stesso è stato condotto negli uffici della Compagnia di Schio, fotosegnalato e deferito alla Procura di Vicenza, nonché affidato alle cure del fratello poiché rifiutava qualsiasi cura medica.

Si rappresenta che le misure venivano adottate d’iniziativa da parte del citato Reparto procedente e che, per il principio della presunzione di innocenza, la colpevolezza della persona sottoposta ad indagini in relazione alle vicende sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna”.